Gli ultimi condannati a morte in Italia: fucilati a Torino i 3 autori della “Strage di Villarbasse”

Gli ultimi condannati a morte in Italia: fucilati a Torino i 3 autori della “Strage di Villarbasse”

Gli ultimi condannati a morte in Italia, prima dell’abrogazione della pena capitale, risalgono al 5 luglio del 1946 quando vennero fucilati 3 dei 4 assassini della strage di Villarbasse. La “Strage di Villarbasse” avviene il 20 novembre 1945, durante una rapina nella cascina Simonetto di Villarbasse (Torino), di proprietà dell’avvocato Gianoli. I rapinatori sono quattro siciliani,…

Dettagli

21 aprile 1846: a Torino è condannato a morte Colombano Piano, assassino del cognato per motivi di interesse

21 aprile 1846: a Torino è condannato a morte Colombano Piano, assassino del cognato per motivi di interesse

Il 21 aprile 1846, il Senato (futura Corte d’Appello) di Torino, sotto la presidenza del conte e commendatore Leonzio Massa-Saluzzo, condanna a morte Colombano Piano, del vivente Giuseppe, contadino di 32 anni, nato a Monasterolo Casotto (Cuneo). Piano è accusato di barbaro, proditorio e premeditato assassinio del soldato disertore Giovanni Antonio Berretta, di Lisio, suo…

Dettagli

La strage di Balocco (Vercelli): un grave errore giudiziario riparato dopo otto anni

Nell’Italia dell’Impero coloniale proclamato il 9 maggio 1936, persistono ancora aree di “Italietta contadina”, con strade non asfaltate, polverose o fangose a seconda delle stagioni, e con vetusti casolari isolati nella campagna, dove si può trovare un po’ di ristoro e, talvolta, sono anche alloggiati alcuni servizi pubblici come la Posta. Ne è un esempio,…

Dettagli