Home Articoli HP Meteo, a Torino nuova ondata di caldo: dopo la tregua tornano i...

Meteo, a Torino nuova ondata di caldo: dopo la tregua tornano i picchi di 40 gradi

SHARE
Meteo, a Torino nuova ondata di caldo: dopo la tregua tornano i picchi di 40 gradi
Meteo, a Torino nuova ondata di caldo: dopo la tregua tornano i picchi di 40 gradi
Tempo di lettura: 1 minuto

Meteo, a Torino e in tutta Italia un’altra ondata di caldo: picchi di 40 gradi, dopo la breve tregua di questi giorni

Stando a quanto riportato dalle previsioni del meteo, a Torino sta per tornare l’emergenza caldo.
Per i prossimi giorni, il sito www.iLMeteo.it afferma che le temperature torneranno su per mezzo dell’alta pressione sub tropicale. Quest’ultima porterà una nuova vampata africana arriverà nella giornata di venerdì, quando tutte le regioni del Nord si troveranno a fare i conti con picchi vicini ai 40 gradi.
Meteo, a Torino nuova ondata di caldo: dopo la tregua tornano i picchi di 40 gradi
Meteo, a Torino nuova ondata di caldo: dopo la tregua tornano i picchi di 40 gradi
La situazione sarà infatti simile in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. In particolar modo, le condizioni peggiori saranno affrontate dalle città di Alessandria, Asti, Vercelli, Verona, Ferrara, Padova e Milano.
Una pessima notizia, dato che ci si potrebbe ritrovare in una situazione molto simile a quella degli ultimi giorni di giugno. Un periodo di fuoco, per il quale alcuni esperti hanno addirittura azzardato che i record del 2003 siano stati superati largamente.
Come è facile immaginare, queste temperature sono pericolose per tutta la popolazione, non solo per i soggetti a rischio come gli anziani, i malati e i bambini.
Infatti, come di consueto, si è registrato un incremento negli accessi ai diversi pronto soccorso della città a causa di colpi di calore, crampi e spossatezza accusati, in particolar modo da anziani.
Dunque, il caldo torrido ci accompagnerà ancora per qualche giorno e i rimedi rimangono gli stessi. Le raccomandazioni sono sempre le stesse. Non esagerare con l’attività fisica, vestirsi con abiti leggeri, non uscire nelle ore più calde e stare in luoghi il più possibile freschi e adottare un’alimentazione ricca di frutta e verdura nonché bere molta acqua.
L’auspicio è che questo caldo non porti con sé piogge e grandinate di forte intensità, come è accaduto in questi ultimi giorni.


Commenti

Correlato:  Droni di San Giovanni a Torino: spettacolo più breve, costoso ma ecologico!
SHARE