Home Articoli HP Stop al trasloco della fontana di piazza Benefica: il cantiere è fermo...

Stop al trasloco della fontana di piazza Benefica: il cantiere è fermo da sei mesi

SHARE
Stop al trasloco della fontana di piazza Benefica: il cantiere è fermo da sei mesi
Stop al trasloco della fontana di piazza Benefica: il cantiere è fermo da sei mesi
Tempo di lettura: 1 minuto

Stop al trasloco della fontana di piazza Benefica: la scultura doveva essere trasferita vicino al Grattacielo Intesa Sanpaolo, ma il cantiere è fermo da sei mesi

Sembra non trovare pace la fontana di piazza Benefica.
Stop al trasloco della fontana di piazza Benefica: il cantiere è fermo da sei mesi
Stop al trasloco della fontana di piazza Benefica: il cantiere è fermo da sei mesi
Il cantiere per il trasloco della scultura “Totalità” da piazza Benefica al giardino Nicola Grosa accanto al Grattacielo Intesa Sanpaolo, in corso Inghilterra, è fermo dai sei mesi.
Il motivo dei ritardi sarebbe dovuto alla mancanza di alcuni elementi per l’installazione.
Palazzo Civico ha spiegato che bisogna attendere l’arrivo della fornitura di questi pezzi.
Inoltre, il Comune ha anche sottolineato che l’intervento prevedeva due fasi.
Nella prima fase era prevista la realizzazione di una struttura di fondazione in cemento armato.
La seconda fase, invece, doveva essere curata dall’artista, il quale si sarebbe dovuto occupare dell’installazione dell’opera.
Al momento la prima fase è stata completata, mentre per la seconda si prospettano tempi lunghi.
L’opera dell’artista greco Costas Varotsos, disposta nella piazza nel 1999, ha sempre suscitato molti malumori tra i residenti e i frequentatori abituali della piazza. Un disappunto che ha trovato accoglimento nel 2017, quando l’installazione è stata prima transennata e poi rimossa, soprattutto a causa delle condizioni di degrado in cui versava.
Prima di procedere con lo spostamento, sono stati necessari interventi di restauro. Le migliorie e gli accorgimenti hanno avuto un costo complessivo di 209mila euro. Di questi, ben 150mila sono stati messi a disposizione da Intesa Sanpaolo.
Ora, però, il quartiere si trova a fare i conti con un cantiere fantasma che danneggia esteticamente l’ambiente di piazza Benefica.
Dunque, i residenti restano in attesa di risposte sul trasferimento di questa scultura mai apprezzata dagli abitanti della zona


Commenti

Correlato:  FCA introduce la Fiat 500e: a breve anche un modello a cinque porte per sostituire la Punto
SHARE