Home Articoli HP Le università torinesi sono tra le migliori al mondo secondo QS World...

Le università torinesi sono tra le migliori al mondo secondo QS World University Rankings by Subject 2019

SHARE
Le università torinesi sono tra le migliori al mondo secondo QS World University Rankings by Subject 2019
Le università torinesi sono tra le migliori al mondo secondo QS World University Rankings by Subject 2019
Tempo di lettura: 1 minuto

Le università torinesi sono tra le migliori al mondo: lo rivela l’autorevole QS World University Rankings by Subject 2019

Il Politecnico di Torino l’Università di Torino si sono guadagnate un posto tra i migliori atenei del mondo secondo le rilevazioni di QS World University Rankings by Subject 2019.
Una condizione confermata dalle rilevazioni di QS World University Rankings by Subject 2018, uno dei ranking internazionali più credibili. Secondo i dati pubblicati, il Poli sta vivendo una fase di enorme crescita, che sta conducendo alla scalata di posizioni su posizioni.
Un’ascesa nelle varie graduatorie prese in esame, che quest’anno si è concretizzata con un balzo di 39 posizioni. Per il Politecnico, che già negli anni scorsi figurava in questo elenco, il risultato è un eccellente 348esimo posto.
Le università torinesi sono tra le migliori al mondo secondo QS World University Rankings by Subject 2019
Le università torinesi sono tra le migliori al mondo secondo QS World University Rankings by Subject 2019
Buone notizie arrivano anche dall’Università di Torino, che ha scalato ben 30 posizioni, piazzandosi nella fascia 541-550. Un traguardo piuttosto prestigioso, soprattutto se si tiene conto che QS World University Ranking si rifà a dati di ogni genere e portata. Le analisi vengono realizzate ogni anno sulla base di oltre 11 milioni di pubblicazioni scientifiche. Senza contare l’esame dei dati sulla distribuzione di 23 milioni di studenti e 2 milioni di docenti e ricercatori da tutto il mondo.
Insomma, un ottimo quadro per il Politecnico e per l’Università di Torino, quello fornito da questo ranking. L’auspicio è che gli atenei torinesi possano continuare a migliorare la propria qualità e la propria reputazione, già ampiamente positive.


Commenti

Correlato:  Torna il Festival della tv a Dogliani: presenti grandi ospiti, tra cui Fiorello