Home Arte I tesori del Museo Egizio in Estonia e Finlandia: le bellezze torinesi...

I tesori del Museo Egizio in Estonia e Finlandia: le bellezze torinesi in trasferta dal 2020

SHARE
I tesori del Museo Egizio in Estonia e Finlandia: le bellezze torinesi in trasferta dal 2020
I tesori del Museo Egizio in Estonia e Finlandia: le bellezze torinesi in trasferta dal 2020
Tempo di lettura: 1 minuto

I tesori del Museo Egizio in Estonia e Finlandia: le bellezze torinesi saranno protagoniste di diverse mostre, che le terranno lontane da casa sino a gennaio 2021

Alcuni gioielli di uno dei più importanti musei di Torino cambieranno aria per un po’ di tempo: ci sarà una sorta di piccolo Museo Egizio in Estonia e Finlandia.
I tesori del Museo Egizio in Estonia e Finlandia: le bellezze torinesi in trasferta dal 2020
I tesori del Museo Egizio in Estonia e Finlandia: le bellezze torinesi in trasferta dal 2020
Il Museo Egizio ha organizzato la mostra dal titolo “Egypt, House of Eternity” che porterà reperti dalle collezioni di Torino all’Amos Rex di Helsinki, in Finlandia, e al Kamu Art Museum di Tallin, sede principale dell’Art Museum of Estonia.
Christian Greco, direttore del Museo Egizio, ha spiegato che Egypt of Glory è un progetto straordinario che, con oltre 500 pezzi distribuiti in due location, permetterà di narrare la storia della civiltà egizia dalle sue origini al periodo Tolemaico.
L’esposizione Egypt of Glory sarà visitabile a Helsinki dall’8 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021.
Tallin, invece, la mostra sarà aperta al pubblico dal 9 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021.
Il progetto ha l’obiettivo di far scoprire alla Finlandia e all’Estonia i tesori del Museo Egizio di Torino.
La mostra avrà carattere divulgativo e avrà il compito di far conoscere al pubblico estone e finlandese la storia e la cultura egizia.
Un altro obiettivo della mostra è promuovere il Museo Egizio e la sua collezione facendo conoscere le sue bellezze in altri paesi europei.
Nel marzo di quest’anno si è conclusa la mostra che ha portato alcuni pezzi della collezione del museo torinese in Cina.
Dunque, i tesori del Museo Egizio si trasferiscono per qualche periodo per diffondere la loro bellezza in Europa.


Commenti

Correlato:  Il Battello Valentino tornerà a navigare, ma non a Torino: Gtt venderà l'imbarcazione