Home Articoli HP Mika a Torino: il cantautore e showman torna in concerto al PalaAlpitour

Mika a Torino: il cantautore e showman torna in concerto al PalaAlpitour

SHARE
Mika a Torino: il cantautore e showman torna in concerto al PalaAlpitour
Mika a Torino: il cantautore e showman torna in concerto al PalaAlpitour
Tempo di lettura: 1 minuto

Mika a Torino, il cantautore e showman in concerto al PalaAlpitour il 24 novembre 2019

Grande attesa per il concerto di Mika a Torino.
Mika a Torino: il cantautore e showman torna in concerto al PalaAlpitour
Mika a Torino: il cantautore e showman torna in concerto al PalaAlpitour
Il 24 novembre 2019, alle ore 21.00, il cantautore e showman libanese naturalizzato britannico si esibirà al PalaAlpitour con il suo nuovo “Revelation Tour”, che porterà il cantante a calcare i palchi dei palasport di tutta Italia.
A quattro anni dall’uscita dell’ultimo album in studio di Mika “No Place In Heaven”, uscito nel 2015, il cantante ha annunciato ufficialmente il suo ritorno discografico per il prossimo autunno.
L’artista è pronto a tornare sulle scene per presentare al pubblico il suo ultimo album “My Name is Michael Holbrook”.
Quest’ultimo uscirà il prossimo 4 ottobre e sarà anticipato dal primo singolo estratto “Ice Cream”.
Il tour partirà da Londra il prossimo 10 novembre e proseguirà con varie tappe europee, prima di sbarcare in Italia dove la prima data sarà proprio quella torinese.
Nel corso del 2020 il tour arriverà anche oltreoceano con tappe negli Stati Uniti, in CanadaSud AmericaGiapponeCina e Corea.
Non è stata ancora ufficializzata la scaletta del tour, ma sicuramente non mancheranno le canzoni del nuovo album e alcuni dei più grandi successi dell’artista.
I biglietti sono in vendita dalle ore 10.00 dello scorso venerdì 7 giugno su www.ticketone.it, online e nei punti vendita autorizzati.
Dunque, è tutto pronto per il concerto di Mika a Torino: finalmente i fans del cantante potranno cantare insieme al loro beniamino le sue canzoni.
(Foto tratta da Fast Tickets)


Commenti

Correlato:  Musei, a Torino tre dei quattro migliori a livello nazionale