Home Animali TOrinoceronte, al bioparco ZOOM una cena di beneficenza per salvaguardare la macrofauna...

TOrinoceronte, al bioparco ZOOM una cena di beneficenza per salvaguardare la macrofauna africana

SHARE
TOrinoceronte, al bioparco ZOOM una cena di beneficenza per salvaguardare la macrofauna africana
TOrinoceronte, al bioparco ZOOM una cena di beneficenza per salvaguardare la macrofauna africana
Tempo di lettura: 2 minuti

TOrinoceronte, al bioparco ZOOM sabato 8 giugno una cena di beneficenza per salvaguardare la macrofauna africana: sarà possibile vedere anche Ian e John, i due rinoceronti ospiti di ZOOM

Nella giornata di oggi, sabato 8 giugno, il bioparco ZOOM in collaborazione con l’AIEA, l’Associazione italiana esperti d’Africa, organizza una cena di beneficenza per sensibilizzare il pubblico sull’importanza della salvaguardia della macrofauna africana e sul fenomeno del bracconaggio che minaccia molte specie animali, tra i quali i rinoceronti, che rischiano l’estinzione.

La prima apertura serale dell’estate di ZOOM (che sarà aperto fino alle 22:00) sarà all’insegna di un evento importante che inizierà alle 19:00 con una conferenza – che avrà tra gli ospiti Davide Bomben, presidente dell’AIEA. In questa occasione verranno affrontati temi che riguardano l’importanza della conservazione della fauna africana, l’antibracconaggio e l’importanza del volontariato naturalistico.

TOrinoceronte, al bioparco ZOOM una cena di beneficenza per salvaguardare la macrofauna africana
TOrinoceronte, al bioparco ZOOM una cena di beneficenza per salvaguardare la macrofauna africana

Nel corso dell’incontro verrà proiettato in esclusiva per ZOOM il cortometraggio Sides of a horn, diretto da Toby Wosskow, il primo film documentario che parla della guerra al bracconaggio africano da entrambi i lati della trincea, presentato pochi giorni fa al FESTIVAL CINEMAMBIENTE 2019. Il film esplora i problemi dietro il bracconaggio seguendo tre personaggi – un ranger, un bracconiere e un rinoceronte – mentre i loro percorsi si scontrano nella boscaglia. E’ basato su eventi reali ed è girato nelle township e nelle riserve di caccia africane più direttamente influenzate dal crimine della fauna selvatica.

Correlato:  Temporali in Piemonte, 400 mm di pioggia e 12mila lampi a Torino: clima a livelli autunnali

“La conservazione della fauna selvatica è un argomento che mi sta molto a cuore – spiega Valentina Isaja, responsabile Education e Conservation di ZOOM – e il film dipinge un ritratto imparziale di una guerra moderna che sta facendo a pezzi le comunità e che porterà all’estinzione in soli 10 anni una specie presente da milioni di anni. Ogni 7 ore viene infatti ucciso nel mondo un rinoceronte.  E’ quindi molto importante che i governi, le associazioni come l’AIEA e le strutture zoologiche lavorino insieme per informare e sensibilizzare il pubblico e per bloccare questo processo criminoso”.

A termine dell’incontro seguirà la cena il cui ricavato andrà in parte all’AIEA per i progetti di conservazione della specie a rischio d’estinzione che l’associazione porta avanti. La serata sarà inoltre animata da Dj Set, dalle performances di acrobati e dalla presenza di una disegnatrice naturalistica.

Per tutti gli iscritti alla cena verrà data la possibilità di vedere da vicino Ian e John, i due rinoceronti ospiti di ZOOM, da una prospettiva unica ed esclusiva.

Per la cena i posti sono limitati. E’ possibile prenotarla scrivendo a fabio.elleon90@gmail.com



Commenti

SHARE