Home Articoli HP Trenitalia strappa il Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino a Gtt: nuovi treni...

Trenitalia strappa il Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino a Gtt: nuovi treni e più passaggi

SHARE
Trenitalia strappa il Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino a Gtt: nuovi treni e più passaggi
Trenitalia strappa il Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino a Gtt: nuovi treni e più passaggi
Tempo di lettura: 1 minuto

Trenitalia si aggiudica parzialmente il Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino: più fermate e maggiori frequenze per Caselle

Trenitalia si aggiudica parzialmente il Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino a strappandolo a Gtt.
L’azienda ha vinto la gara per l’affidamento del servizio per la durata di dieci anni prorogabili per altri cinque anni.
Al momento, si tratta di un affidamento di carattere provvisorio in quanto si sta procedendo con le ultime verifiche e l’analisi dei dettagli dell’offerta economica che l’Agenzia per la Mobilità Piemontese ha valutato come migliore rispetto a quelle di Gtt e Arriva Italia Rail.
L’offerta di Trenitalia prevede più collegamenti, maggiori servizi, integrazione ferro-gomma e il rinnovo della flotta entro il 2022 con 32 nuovi convogli.
Nello specifico, il nuovo servizio prevede due step differenti, quello Base e quello Evolutivo.
La prima fase, quella Base, nel 2020 prevede la riattivazione della Pinerolo-Torre Pellice e l’inserimento della nuova Sfm8 che collegherà Torino Lingotto – Settimo Torinese. Inoltre, la Smf2 proporrà due tipi di servizio con treni normali e nuovi Fast diretti. In questo step la frequenza delle corse sarà di 8 treni l’ora per ogni direzione, ovvero 7-8 minuti per corsa.
Per quanto riguarda la seconda fase, quella denominato Evolutivo, è previsto il completamento del tunnel di corso Grosseto, il prolungamento delle Sfm 3, 4, 6 e 7, che consentirà di collegare la Valle di SusaAstiAlba e Fossano direttamente con l’Aeroporto di Caselle e lo Juventus Stadium.
Inoltre, nel secondo step è in programma l’attivazione della nuova linea Sfm 5 Orbassano-Grugliasco-Torino Stura, nonché il prolungamento della Sfm8 di Chivasso, dove verrà potenziata anche la stazione. In questa fase la frequenza delle corse sarà di 11 treni l’ora, ovvero 5 minuti per ogni corsa.
Grande novità del nuovo Servizio Metropolitano Ferroviario targato Trenitalia sarà l’introduzione di sistemi di pagamento innovativi come il post payment e il pay per use, Satispay, Amazon Pay ed altri, e ci sarà anche l’integrazione con altre forme di mobilità come il bike sharing e il car sharing.
Infine, tutti i possessori di un abbonamento gomma valido per la zona “U”, con particolari agevolazioni per gli studenti, potranno usufruire gratuitamente dei servizi Sfm dell’area urbana di Torino.


Commenti

Correlato:  Videoclip musicali a Torino: la città si trasforma in un set per canzoni