Home Articoli HP Berberè punta su Torino e apre una nuova pizzeria: è la seconda...

Berberè punta su Torino e apre una nuova pizzeria: è la seconda sotto la Mole

SHARE
Berberè punta su Torino e apre una nuova pizzeria: è la seconda sotto la Mole
Berberè punta su Torino e apre una nuova pizzeria: è la seconda sotto la Mole
Tempo di lettura: 1 minuto

Berberè punta su Torino e apre la sua seconda pizzeria nel capoluogo piemontese

Berberè punta su Torino.
La catena di pizzerie, nata nel 2010, ha raccolto grandi successi nel corso di questi 9 anni di attività, tanto da espandersi rapidamente in tutta Italia ed aprire due locali a Londra con il nome di Radio Alice.
L’idea di pizza “slow”, nata dalla giovane società bolognese dei fratelli Aloe, calabresi di nascita, ma bolognesi di adozione, fa sì che la pizza Berberè unisca prodotti di alta qualità, attenzione al gusto e alta digeribilità grazie alla maturazione naturale con pasta madre viva.
La prima pizzeria torinese è stata aperta il 27 febbraio 2016 presso lo spazio polifunzionale Binaria, in via Sestriere 34, angolo corso Trapani 95.
È stato il quarto locale aperto in Italia dopo il grande successo riscosso a FirenzeBologna e Castel Maggiore.
La seconda pizzeria aprirà giovedì 6 giugno nel cuore di Torino, in piazzetta Madonna degli Angeli, tra via Carlo Alberto e via Cavour.
La carta delle pizze fa l’occhiolino anche alle proposte vegetariane, mentre gli impasti sono preparati con sole farine macinate a pietra rigorosamente biologiche, ma si potranno trovare anche alternative al farro, enkir e kamut.
Sulla croccante pasta della pizza si saranno adagiate materie prime di alta qualità, selezionate tra eccellenze regionali, come il Pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto, il Fiordilatte della Puglia è la Bufala di Caserta Ponterè Dop.
Inoltre, non mancheranno alcuni omaggi alla cultura gastronomica piemontese come i tomini, la battuta di Fassona, la robiola di Roccaverano e tante altre prelibatezze.
Ad accompagnare le pizze vi saranno ottimi dolci artigianali, drink, birre artigianali e una notevole selezione di vini.
Dunque, il panorama delle pizzerie di Torino si appresta ad accogliere un nuovo tempio della pizza che saprà soddisfare anche i palati più esigenti.
(Foto tratta da zero.eu)


Commenti

Correlato:  Di Maio a Torino presenta il progetto delle Case delle Tecnologie Emergenti
SHARE