Home Articoli HP Torino, Poste Italiane riapre lo stabilimento di distribuzione in via Arsenale

Torino, Poste Italiane riapre lo stabilimento di distribuzione in via Arsenale

SHARE
Torino, Poste Italiane riapre lo stabilimento di distribuzione in via Arsenale
Torino, Poste Italiane riapre lo stabilimento di distribuzione in via Arsenale
Tempo di lettura: 1 minuto

A Torino, Poste Italiane riapre lo stabilimento di distribuzione in via Arsenale: si chiamerà Torino Nizza

TorinoPoste Italiane riapre lo stabilimento di distribuzione in via Arsenale 11.
Nuova vita per il centro “Torino Nizza”, in onore dello storico palazzo non più operativo nei pressi di Porta Nuova, che servirà gli indirizzi delle aree dei cap 10121, 10122 e 10125.
Si tratta di un’area di 28mila abitazioni, 3900 numeri civici e 8mila attività.
Saranno 41 i portalettere che partiranno da qui per consegnare lettere e pacchi a piedi, in bicicletta o in moto, ma anche con mezzi elettrici a tre ruote che l’azienda ha deciso di adottare da alcuni mesi.
In totale, saranno una cinquantina le persone che lavoreranno nel nuovo ufficio.
L’attivazione di questo nuovo centro fa parte del piano di riorganizzazione su scala nazionale delle Poste, il quale prevede anche una riduzione dei tempi di percorrenza e di efficienza complessiva, con la consegna di corrispondenza che non si ferma più alle 14.00, ma che arriva fino alle 19.45 e che viene effettuata anche il sabato.
La nuova frontiera della consegna saranno i locker, dei veri e propri armadi con 32 spazi in cui ritirare o spedire pacchi. Dei 300 esistenti in Italia, l’unico attivo a Torino si trova a Porta Nuova, ma saranno destinati ad aumentare.
Dunque, nonostante il volume di corrispondenza sia crollato del 50% dal 2006 ad oggi, Poste Italiane punta su Torino e apre un centro di distribuzione che coprirà una vasta zona della città.
(Foto tratta da Maam)


Commenti

Correlato:  Salone del Gusto di Torino 2018, l'evento trasloca: sarà organizzato in periferia