Home Articoli HP Il CEO di Starbucks in Italia: sta per aprire uno Starbucks a...

Il CEO di Starbucks in Italia: sta per aprire uno Starbucks a Torino?

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Sta per aprire uno Starbucks a Torino? Il CEO del re del Frappuccino è in Italia per progettare il piano di espansione nel nostro Paese

Dopo tanti rumors sta per arrivare uno Starbucks a Torino?
Mercoledì 16 maggio è arrivato in Italia Kevin R. JohnsonCEO di Starbucks, per l’European Leadership Summit 2019 che ha riunito a Milano i top manager europei del gruppo.
Tuttavia, nella giornata di giovedì 16 maggio è stato inaugurato un nuovo punto vendita Starbucks nel capoluogo lombardo, per la precisione nei pressi della Stazione Centrale.
Il colosso di Seattle ha deciso di puntare sull’ItaliaPaese ostico data la tradizione italiana del caffè, partendo dalla città meneghina.
Dalle aperture milanesi partirà il piano di espansione in Italia di Starbucks, che prevede ben 15 nuove aperture nei prossimi anni, a partire dalla città medio-grandi del Nord e del Centro, come TorinoFirenzeVeneziaBolognaPadova e Verona, continuando poi con RomaNapoli e altre città.
Le indiscrezioni sulla possibile location torinese in cui aprirà il re del Frappuccino parlano di un locale presso la Stazione di Porta Nuova, dove il marchio con la Sirena potrebbe trovare spazio al primo piano, nell’affaccio sui binari, di fianco alla Feltrinelli.
Nonostante ciò, non c’è ancora nulla di ufficiale e le ipotesi sulla zona in cui sorgerà il primo Starbucks torinese si sprecano.
Dunque, bisognerà attendere ancora qualche settimana per comprendere meglio le strategie dell’azienda.
Tantissimo curiosi non vedono l’ora di gustarsi un caffè americano comodamente, usufruendo del servizio Wi-Fi o degli spazi per studiare.


Commenti

Correlato:  Chiude a Torino la fabbrica dei caffè Hag e Splendid: licenziati 54 dipendenti, produzione all'estero
SHARE