Home Articoli HP Torino, in arrivo una targa in ricordo delle vittime di piazza San...

Torino, in arrivo una targa in ricordo delle vittime di piazza San Carlo: l’ok dall’ufficio toponomastica

SHARE
Torino, in arrivo una targa in ricordo delle vittime di piazza San Carlo: l'ok dall'ufficio toponomastica
Torino, in arrivo una targa in ricordo delle vittime di piazza San Carlo: l'ok dall'ufficio toponomastica
Tempo di lettura: 1 minuto

Torino, in arrivo una targa in ricordo delle vittime di piazza San Carlo

Torino, si farà una targa in ricordo delle vittime di piazza San Carlo.
La Commissione Toponomastica ha dato il via libera all’installazione della targa commemorativa che verrà collocata in piazza San Carlo, dove il 3 giugno 2017, durante la finale di Champions League tra Juventus e Real MadridErika Pioletti ha perso la vita, mentre Marisa Amato rimase inizialmente ferita, per poi spegnersi pochi mesi fa. Questa targa celebrativa era stata fortemente richiesta dall’Associazione “Quelli…di via Filadelfia”.
Inoltre, l’ufficio toponomastica ha dato il via libera all’intitolazione del PalaRuffini a Gianni Asti, grande figura del basket torinese, scomparso lo scorso dicembre, e primo allenatore a portare l’Auxilium a combattere per lo scudetto.
È stata decisa anche l’intitolazione del roseto interno al Parco della Tesoriera alla violinista Teresina Tua. Nota come l’Angelo del Violino e compagna di studi di Claude Debussy, divenne una delle musiciste più conosciute nel mondo tra l’Ottocento e il Novecento grazie alle collaborazioni con Franz LizstArturo Toscanini e Rachmaninov.
Infine, è stato finalmente dato l’ok all’intitolazione del giardino di piazza Galimberti Valentino Mazzola, capitano del Grande Torino, che rimase vittima del tragico incidente aereo di Superga del 4 maggio 1949. Lo spazio prenderà il nome di Parco Valentino Mazzola.
Dunque, alcune figure importanti della storia di Torino daranno il nome a luoghi altrettanto importanti della città.


Commenti

Correlato:  Lidl, a Torino nascerà il più grande polo logistico d'Italia: protesta di Legambiente