Home Articoli HP Trapizzino punta su Torino e apre un nuovo locale in città: sarà...

Trapizzino punta su Torino e apre un nuovo locale in città: sarà il secondo nel capoluogo piemontese

SHARE
Trapizzino punta su Torino e apre un nuovo locale in città: sarà il secondo nel capoluogo piemontese
Trapizzino punta su Torino e apre un nuovo locale in città: sarà il secondo nel capoluogo piemontese
Tempo di lettura: 2 minuti

Trapizzino punta su Torino e apre un nuovo locale in città: sarà il secondo nel capoluogo piemontese e il più importante della catena

Trapizzino punta su Torino.
Dopo la recente apertura all’interno del Mercato Centrale Torino, l’angolo di pizza farcito con le ricette simbolo della cucina internazionale, italiana e romana, punta sul capoluogo piemontese e si appresta ad aprire un nuovo locale.
La catena, che vanta già numerosi locali a Roma (città da cui è partita, dal quartiere Testaccio), MilanoFirenze e addirittura New York, aprirà i battenti del secondo store verso la metà di maggio.
La location individuata per la prossima apertura è nel cuore del centro, in piazza Carlina, una delle piazze più amate dai torinesi.
Al numero civico 17, Trapizzino andrà ad occupare i locali di un ex negozio di prodotti per parrucchieri ed estetica, all’angolo con via Maria Vittoria, in uno dei palazzi più eleganti della piazza, Palazzo Coardi di Carpeneto.
Qui, Trapizzino non proporrà lo stesso concept di Mercato Centrale, ma sarà una Vineria.
Come ha spiegato Paul Pansera, socio fondatore del brand con Stefano Callegari, in un intervista a Gambero Rosso, il locale di piazza Carlina sarà il più importante della catena e avrà due anime: il Trapizzino e la Vineria.
Per il Trapizzino si entrerà dalla piazza, davanti lo spazio per la terrazza esterna, con una magnifica vista sulla piazza sul fondo uno scorcio della collina della Mole.
Alla Vineria, invece, si entrerà da via Maria Vittoria, accanto al portone aulico al numero 26.
Quest’ultima sarà aperta dalle ore 10.00 del mattino all’una di notte.

Le proposte della Vineria

Tra le proposte del locale ci saranno caffè, dessert come biscotti, tortini al cioccolato, ciambelline al vino e gelati, ma solo al gusto crema e cioccolato.
La carta vedrà protagonisti vini laziali e piemontesi, una selezione di champagne e cocktail, tra cui non mancheranno i grandi classici, gin tonic, Martini e un’omaggio al vermouth, istituzione torinese, con il Vermouth del Professore Riserva Speciale Trapizzino.
Inoltre, saranno presenti anche abbinamenti nuovi e i grandi classici di Trapizzino, che è nato con l’intento di richiamare le ricette della nonna, e ha fondato la sua strategia vincente sulle pizze bianche di forma triangolare, croccanti fuori e morbide dentro.
L’impasto viene realizzato con il lievito madre, mentre il ripieno varia a seconda delle ricetta della cucina tradizionale romana, italiana e internazionale. Sarà possibile trovare pizze con Trippa alla Romana, Pollo alla Cacciatora, Coda alla Vaccinara, Burrata e Zucchine alla Scapece e molto altro.
Grande novità esclusiva del locale di piazza Carlina sarà un piccolo angolo chef table, con solo 2 posti, dove verranno proposte ricette espresse diverse, come ad esempio l’uovo con il tartufo.
Non mancheranno i supplì con Riso Carnaroli, sempre al costo di 2 euro, mentre il trapizzino avrà un prezzo di 4 euro. Nel menù ci sarà anche il dolce trapizzino, un mix di sacher, cuneese al rum, triangolo di pan di Spagna, il tutto immerso nel cioccolato, una delle eccellenze di Torino.

Da street food a occasione per gustare Trapizzino a tavola

L’obiettivo dei proprietari è quello di far diventare questo locale un posto piacevole, informale, conviviale, un ambiente perfetto per gustare a tavola uno street food con prodotti di alta qualità, ma a prezzi convenienti.
Il locale si propone come posto ideale per chi vuole mangiare o bere qualcosa da solo dopo il lavoro, oppure per stare in compagnia con gli amici o insieme in famiglia. Per i bambini è stato pensato il “sacco felice” con tanto di sorpresina con un immancabile Mister Trap.
Insomma, non ci resta che attendere l’apertura del Trapizzino bis per degustare tutte le prelibatezze di questa cucina genuina e di qualità accompagnata da vini e cocktail interessanti.
(Foto tratta da trapizzino.it)


Commenti

Correlato:  Torino-Atalanta, la coreografia dei tifosi per omaggiare le vittime della tragedia della Chapecoense