Home Articoli HP Il 23 aprile è la Giornata Mondiale del Libro: Torino l’ha celebrata...

Il 23 aprile è la Giornata Mondiale del Libro: Torino l’ha celebrata con la 5° edizione di “Torino che legge”

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Torino torna a leggere in occasione della 23esima edizione della Giornata Mondiale del Libro

Il 23 aprile 1996, l’UNESCO istituiva la Giornata Mondiale del Libro, per promuovere la cultura del “leggere bene” e la tutela del diritto d’autore.
La scelta della data è giustificata in quanto ricorrenza della morte di tre tra i più noti scrittori conosciuti: Miguel De CervantesWilliam Shakespeare e Inca Garcilaso de la Vega.
Per onorare la Giornata Mondiale del Libro, a partire dal 2015 la città della Mole ha deciso di istituire la “Torino che legge”, una settimana di eventi dedicati alla promozione della lettura.
Il progetto, che quest’anno ha interessato le giornate dall’8 al 15 aprile, ha l’obiettivo di avvicinare il mondo dei lettori a quello degli scrittori, attraverso un ricco programma culturale.
I numerosi appuntamenti in agenda si sono sviluppati tra cicli di conferenze, incontri con gli autori, serate musicali, e tanto altro. Lo spettatore è stato così immerso in scenari originali e atmosfere uniche, dove riscopre il piacere della letteratura.
Tuttavia, l’edizione di quest’anno ha portato una grande novità: il debutto della prima edizione di “Piemonte che legge”. Infatti, la manifestazione si è estesa in tutto il Piemonte con iniziative ed eventi in tutto il territorio regionale.
Inoltre, l’inizio di questa nuova edizione è avvenuta in coincidenza con l’inaugurazione della nuova biblioteca di via Zumaglia, a Torino, nel cuore del quartiere Parella.


Commenti

Correlato:  9° Edizione Thai Boxe Mania 2018 Torino: ecco i risultati!