Home Arte “Art Nouveau. Il trionfo della bellezza”, la nuova mostra sull’Art Nouveau alla...

“Art Nouveau. Il trionfo della bellezza”, la nuova mostra sull’Art Nouveau alla Reggia di Venaria

SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

“Art Nouveau. Il trionfo della bellezza”, la nuova mostra sull’Art Nouveau alla Reggia di Venaria: oltre 200 le opere in esposizione

Mercoledì 17 aprile è stata inaugurata “Art Nouveau. Il trionfo della bellezza”, la nuova mostra sull’Art Nouveau alla Reggia di Venaria.
L’esposizione presenta una selezione di oltre 200 opere che vanno dalla pittura alla scultura, fino all’architettura e all’arredamento, tra cui manifesti, mobili, dipinti e ceramiche, con l’obiettivo di raccontare il fascino di questa corrente artistica che ha rivoluzionato lo stile di tutte le arti figurative tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.
L’Art Nouveau ha portato una vera e propria ventata di freschezza che ha svecchiato lo storicismo e le regole vetuste per valorizzare l’attualità e la modernità dell’epoca.
Il percorso espositivo mostra opere dove, a dominare, sono la figura sensuale della donna e della natura, capaci di raccontare la nuova arte aggressiva, libera da convenzioni e lucchetti accademici.
Tra gli artisti in mostra, i visitatori potranno ammirare i capolavori di René LaliqueHenri de Toulouse-LautrecEugene GrassetLouis MajorelleAlphonse MuchaEmile Gallé e Eugene Gaillard.
La mostra, curata da Katy Spurrell, è organizzata e prodotta dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude con Arthemisia.
La corrente artistica dell’Art Nouveau si affermo in tutte le grandi capitali europee, da Parigi a Londra, da Berlino a Vienna, passando per Monaco e Bruxelles, ma il movimento arrivò anche negli Stati Uniti, dov’era conosciuto con il nome di Modern Style fino al Tiffany, mentre in Spagna si diffuse con il nome di Modernismo e in Italia con lo Stile Liberty.
Tra le città italiane che presentano maggiormente questo stile troviamo la nostra bellissima Torino, che ad oggi mostra l’impronta inconfondibile dello Stile Liberty in molti quartieri.
Nel capoluogo piemontese il movimento raggiunse il suo apice durante l’Esposizione internazionale d’arte decorativa moderna nel 1902.
In occasione dell’Esposizione vennero esposti i progetti di designer provenienti dai maggiori paesi europei, tra cui gli oggetti e le stampe dei famosi magazzini londinesi di Arthur Lasenby Liberty.
Proprio per questi legame tra il Liberty e Torino, la mostra alla Venaria Reale comprende anche una sezione speciale dedicata alla città sabauda.
La mostra sarà visitabile fino al 26 gennaio 2020, dal martedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 17:00, mentre il sabato, la domenica e i festivi dalle ore 9:00 alle 18:30.
Il costo del biglietto intero è di 14 euro, mentre il prezzo del ridotto è di 12 euro.
I bambini fino a 6 anni possono entrare gratuitamente, come anche i possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte e Torino+Piemonte Card.
Per maggiori informazioni su riduzioni, orari e giorni di chiusura è possibile visitare il sito internet ufficiale della Reggia di Venaria.
(Foto tratta da La Venaria Reale)


Commenti

Correlato:  Sottopasso Lingotto e traforo del Pino saranno monitorati dal Governo come infrastrutture pericolose