Home Articoli HP Chiuso il Milk a Torino: troppe persone nella pista della discoteca

Chiuso il Milk a Torino: troppe persone nella pista della discoteca

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto
Chiusa la discoteca Milk a Torino: troppe persone sulla pista da ballo, 340 in più oltre il limite consentito
Sembra non esserci pace per la i locali della movida torinese e, stavolta, è il turno della discoteca Milk a Torino.
Il famoso locale di via Sacchi 65, uno dei più frequentati dalla movida del capoluogo piemontese, è stato sottoposto a sequestro dalla Polizia e chiusa per la presenza di troppi giovani sulla pista da ballo.
Per questi motivi il titolare è stato denunciato per non aver osservato le prescrizioni a tutela dell’incolumità pubblica.
Il controllo, disposto dal questore Giuseppe De Matteis, ha visto impegnati numerosi agenti di Polizia che, nella serata di sabato scorso, hanno contato 1.140 partecipanti, ben 340 in più oltre il limite consentito dalla commissione comunale di Vigilanza.
Non è la prima volta che il locale presentava questa irregolarità. Infatti, già nello scorso mese di marzo il titolare aveva violato le prescrizioni prescritte dall’autorità competente, superando la capienza del doppio consentito.
Solo qualche giorno fa è arrivata la notizia della prossima chiusura del Club 84 e del rischio per la discoteca Life. Nessuna speranza, invece, per la riapertura del Cacao e della Rotonda, mentre si lavora per il Fluido. L’unica certezza rimane l’Imbarchino.
Dunque, per il momento i frequentatori del Milk dovranno rinunciare al loro locale preferito.
(Foto tratta da Papido)


Commenti

Correlato:  Grande successo per l’Open House Torino: migliaia di visitatori in coda per apprezzare gli edifici aperti straordinariamente
SHARE