Home Articoli HP Ponte di Moncalieri a rischio chiusura: si teme un Morandi bis

Ponte di Moncalieri a rischio chiusura: si teme un Morandi bis

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Ponte di Moncalieri a rischio chiusura: si teme una possibile tragedia simile a quella del Ponte Morandi, crollato a Genova lo scorso 14 agosto

Il Ponte di Moncalieri rischia di chiudere: i tiranti sono in condizioni critiche.
A seguito di risultati di accertamenti statistici, i quali a hanno evidenziato problemi sui tiranti più esterni della struttura, lo scorso venerdì 5 aprile, l’amministrazione comunale ha disposto la chiusura a tempo indeterminato di una corsia sulle tre totali, il divieto di transito per i mezzi pesanti superiori alle quattro tonnellate e il limite di velocità a 30 chilometri l’ora.
Dunque, per il Ponte Nuovo di via Martiri della Libertà, a Moncalieri, sono stati attivati i primi interventi, tra cui il posizionamento di blocchi di cemento che fungano da contrappeso per i tiranti malandati.
Nella giornata di ieri, domenica 7 aprile, sono state effettuate le prove di carico, ossia otto camion con un peso differente e crescente sosterranno sul ponte, mentre i tecnici analizzeranno i comportamenti della struttura. Per questo motivo, ieri, il ponte è stato chiuso al traffico.
Inoltre, ai lati del ponte sono stati posizionati dei macchinari che servono ad analizzare le vibrazioni della struttura al passaggio dei veicoli.
Si attendono i risultati e i dati dei controlli di ieri, per decidere sul da farsi.
Il Comune dovrà decidere se mantenere la situazione attuale, ovvero il divieto di transito dei mezzi pesanti e la riduzione da tre a due corsie di marcia, oppure chiudere il ponte. In ogni caso, chiusura o meno, i tiranti delle spalle del ponte verranno sostituiti.
L’amministrazione comunale ha già messo sul piatto 500mila euro e, in tre mesi di cantieri, so dovrebbe riuscire a completare tutte le operazioni, con l’obiettivo di riaprire le tre corsie, con il libero transito a tutti i veicoli, entro l’estate.
La situazione è costantemente monitorata dalla Polizia Locale.
Intanto il Comune rassicura che non c’è alcun pericolo di crollo.
Dunque, la chiusura anche parziale del ponte causerà non pochi disagi al traffico e intasamenti per chi arriva da Torino, specialmente nelle ore di punta, ma l’intervento risulta essere inevitabile.
(Foto tratta da La Stampa)


Commenti

Correlato:  Blue Air, Torino - Trapani è il nuovo collegamento della compagnia