Home Arte Arriva “Leonardo Da Vinci. Disegnare il futuro”, la mostra di Leonardo a...

Arriva “Leonardo Da Vinci. Disegnare il futuro”, la mostra di Leonardo a Torino

SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Arriva “Leonardo Da Vinci. Disegnare il futuro”, la mostra di Leonardo a Torino: l’omaggio della città in occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte del genio toscano

Grande attesa per “Leonardo Da Vinci. Disegnare il futuro”, la mostra di Leonardo a Torino.
L’esposizione, ospitata nelle Sale dei Musei Reali, sarà aperta al pubblico dal prossimo lunedì 15 aprile fino al 14 luglio 2019.
Il percorso espositivo, curato da Enrica PagellaFrancesco Paolo Di Teodoro e Paola Salvi, proporrà oltre cinquanta opere, testimonianze delle ricerche tra scienza e arte del genio toscano, attraverso lo strumento del disegno.
Nello specifico, la mostra si concentrerà sul nucleo di autografi di Leonardo custoditi nella Biblioteca Reale, il quale comprende tredici disegni acquistati nel 1840 da re Carlo Alberto e il celebre Codice sul volo degli uccelli, donato da Teodoro Sabachnikoff a re Umberto I.
Si tratta di una straordinaria esposizione di opere che risalgono al periodo compreso tra il 1480 e il 1515, capaci di documentare l’attività di Leonardo dalla sua giovinezza alla sua piena maturità.
Tra le opere, alcuni disegni sono in relazione con opere note e celebrate del grande maestro, come i nudi per la Battaglia d’Anghiari, i cavalli per i monumenti Sforza e Trivulzio, lo straordinario studio per l’angelo della Vergine delle Rocce, conosciuto anche come “Volto di fanciulla”, senza dimenticare l’unicum e il famosissimo “Ritratto di vecchio”, riconosciuto come l’Autoritratto di Leonardo.
Inoltre, per restituire l’importanza del lavoro di Leonardo, la genesi dei disegni torinesi sarà messa in relazione con analoghe esperienze di altri artisti, attraverso l’esposizione in mostra di opere di grandi maestri, dal fiorentino Pollaiolo ai lombardi BramanteBoltraffio, fino ai più noti Michelangelo e Raffaello.
Il percorso sarà suddiviso in sette sezioni dedicate ad altrettante possibili chiavi di lettura dell’opera di Leonardo e delle esperienze condotte da tutti gli artisti del Rinascimento.
Dunque, le sette aree saranno: l’eredità dell’arte antica, l’esplorazione dell’anatomia e delle proporzioni del corpo umano, il confronto tra arte e poesia, l’autoritratto, lo studio dei volti e la sfida della rappresentazione delle emozioni.
La mostra prevede anche una sezione dedicata agli studi sul volo, sull’architettura e un tema inedito, ovvero “Leonardo e il Piemonte”, che indaga sulle citazioni dei luoghi presenti negli scritti di Leonardo e che ha, come disegno catalizzatore, il foglio del Codice Atlantico con il Naviglio di Ivrea.
L’Università degli Studi di Torino, in qualità di partner della mostra, proporrà una rassegna interdisciplinare ispirata all’universalità di Leonardo, intitolata “Pioneers. Esploratori dell’ignoto da Leonardo ai giorni nostri”. Si tratterà di un public programme che, partendo dai disegni esposti, approfondirà i temi coprendo il ruolo di piattaforma di scambio tra il pubblico e i protagonisti della ricerca con l’obiettivo di creare uno spazio inedito di partecipazione, dialogo e sperimentazione intorno alla mostra.
“Leonardo Da Vinci. Disegnare il futuro” è realizzata in collaborazione con Regione PiemonteCittà di TorinoUniversità degli Studi di Torino e il Politecnico di Torino.
La mostra è compresa tra le iniziative finanziate dal Comitato per le Celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
L’esposizione sarà visitabile dal 15 aprile al 14 luglio, dal martedì alla domenica dalle ore 8:30 alle 19:30 presso i Musei Reali.
Il costo del biglietto è di 15 euro mentre il prezzo di quello ridotto è di 10 euro.
Potranno usufruire dell’ingresso gratuito i bambini sotto i 6 anni, i disabili, i possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte, Torino + Piemonte Card e Royal Card.
Per maggiori informazioni su riduzioni e altri dettagli della mostra, è possibile consultare il sito www.museireali.beniculturali.it.
Dunque, per tutti gli amanti dell’arte questa nuova mostra di Leonardo a Torino rappresenta un occasione imperdibile per approfondire la figura vinciana e ammirare le opere del grande genio toscano.
Correlato:  Pietre d'inciampo, a Torino si ricordano le vittime dell'Olocausto


Commenti