Home Articoli HP Torna Torino che legge, la manifestazione che celebra la Giornata Mondiale del...

Torna Torino che legge, la manifestazione che celebra la Giornata Mondiale del Libro

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Torna Torino che legge, la settimana che celebra la Giornata Mondiale del Libro

Da lunedì 8 a lunedì 15 aprile torna Torino che legge, la quinta edizione della manifestazione che celebra la Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore istituita dall’Unesco e nata con l’intento di promuovere la lettura.
Saranno più di 500 gli appuntamenti in programma che coinvolgeranno tutta la città, periferie comprese con attività formative, convegni, reading, musica, incontri con gli autori e proposte per adulti e bambini.
Gli eventi e le iniziative in calendario si svolgeranno in spazi pubblici e privati tra cui librerie, biblioteche, scuole, musei, teatri, associazioni, fondazioni, circoli, piazze e giardini della città.
Tuttavia, l’edizione di quest’anno porterà una grande novità: debutterà la prima edizione di “Piemonte che legge”. Infatti, la manifestazione si estenderà in tutto il Piemonte con iniziative ed eventi in tutto il territorio regionale.
“Piemonte che legge”, realizzata grazie al sostegno e alla collaborazione della Regione Piemonte, coinvolgerà tutte le province piemontesi con più di 70 incontri in programma e l’appoggio di una grande rete di soggetti pubblici e privati che hanno aderito e accolto con entusiasmo l’iniziativa all’insegna della lettura e del libro.
L’assessora alla Cultura Francesca Leon ha sottolineato che da quest’anno “Torino che legge” entra a far parte delle azioni del Patto per la lettura, uno strumento con cui la città ha ufficializzato un’alleanza permanente tra tutti i soggetti istituzionali della filiera del libro, della lettura, le circoscrizioni e le associazioni e professionisti che riconoscono in essa una risorsa strategica con il fine di promuovere il benessere individuale e sociale diffuso.
All’edizione di quest’anno, che sarà inaugurata con l’apertura di una nuova sede bibliotecaria in via Zumaglia, nel quartiere Parella, parteciperanno 60 librerie, 70 biblioteche, 70 associazioni e 50 scuole.
Dunque, “Torino che legge” apre il countdown per il Salone Internazionale del Libro, confermando ruolo del capoluogo piemontese come capitale mondiale del libro e della lettura.
(Foto tratta da Radio Monte Carlo)


Commenti

Correlato:  Torino, la situazione della Linea Metro 2 pare disperata: la conferma dal ministro Del Rio