Home Articoli HP Giornate FAI di Primavera 2019 a Torino e in Piemonte: ecco l’elenco...

Giornate FAI di Primavera 2019 a Torino e in Piemonte: ecco l’elenco dei luoghi da visitare

SHARE
Tempo di lettura: 3 minuti

Tornano le Giornate FAI di Primavera 2019 a Torino e in Piemonte: ecco tutti i luoghi da visitare

Sabato 23 e domenica 24 marzo torneranno le Giornate FAI di Primavera 2019 a Torino e in Piemonte come nel resto d’Italia.
Come accade da 27 anni, grazie al Fondo Ambiente Italiano sarà possibile scoprire i tesori nascosti di Torino e Piemonte nel primo weekend di Primavera.
Con questa occasione ai visitatori sarà consentito l’accesso ai luoghi storici non visitabili durante il resto dell’anno.
La straordinaria apertura a giardini, palazzi, ville, chiese e dimore private è organizzata dalla Fondazione FAI, che da anni si impegna nella tutela e nella salvaguardia dei beni artistici di tutto il Paese.
Ecco l’elenco dei luoghi visitabili a Torino e provincia:
– Chiesa di Santa Chiara (sabato 9:30-13:00/15:00-17:00 e domenica 9:30-11:30/15:00-17:30)
– Complesso Monumentale di San Filippo Neri (sabato 10:00-18:00 e domenica 12:00-18:00);
– Passeggiata del Re – Palazzo Chiablese – Archivio di Stato ( sabato e domenica dalle 10:00 alle 18:00);
– Mastio della Cittadella (sabato e domenica dalle 10:00 alle 18:00);
– Palazzo Marone Cinzano (sabato e domenica dalle 10:00 alle 18:00);
– Castello e Parco di Masino, Caravino (TO) ( ingresso sabato e domenica dalle 10:00 alle 18:00);
– Chiesa Madonna di Misericordia, Carignano (TO);
– Chiesa Santo Spirito, Carignano (TO);
– Chiesa San Giovanni Decollato, Carmagnola (TO);
– Chiesa di San Bernardino, Castagnole Piemonte (TO);
– Chiesa di San Bernardino, Pancalieri (TO);
– Chiesa Spirito Santo, Piobesi Torinese (TO);
– Centrale idroelettrica di Pont Canavese, Pont Canavese (TO);
– Chiesa Santa Maria di Doblazio, Pont Canavese TO);
– Museo della Plastica Cannon -Sandretto, Pont Canavese (TO);
– Museo della Cappella della Pietà: il Bronzino Ritrovato, Reano (TO);
– Antica Collegiata di Santa Maria della Stella, Rivoli (TO);
– Casa del Conte Verde, Rivoli (TO);
– Chiesa di Santa Croce, Rivoli (TO);
– Ninfeo del Castello, Rivoli (TO);
– Battistero di San Giovanni e Pieve di San Lorenzo, Settimo Vittone (TO);
– Chiesa di Santa Croce, Villastellone (TO);
– Chiesa di Santa Croce, Vinovo (TO);
– Chiesa Parrocchiale San Siro Vescovo, Virle Piemonte (TO);
– Chiesa di San Giovanni Battista, Villastellone (TO).
Per chi volesse trascorrere un weekend lontano da Torino e zone limitrofe, proponiamo, di seguito, i luoghi da visitare nel resto del Piemonte:
– Chiesa Gardella e Ospedale Borsalino, Alessandria (AL);
– Le Stanze di Artù: Sala d’Arte e Biblioteca, Alessandria (AL);
– Complesso Monumentale di Santa Croce, Bosco Marengo (AL);
– Castello di Casale Monferrato, Casale Monferrato (AL);
– Chiesa di San Michele, Casale Monferrato (AL);
– Chiesa di Santa Caterina, Casale Monferrato (AL);
– Palazzo Cova Adaglio, Casale Monferrato (AL);
– Palazzo Leardi, Casale Monferrato (AL);
– Museo Permanente Memoria del Passato, Casalnoceto (AL);
– Oratorio di San Sebastiano e Pala d’Altare del Moncalvo, Castellazzo Bormida (AL);
– Torre dell’Orologio di Castellazzo Morbida, Castellazzo Bormida (AL);
– Torrione della Gattara, Castellazzo Bormida (AL);
– Casa di vacanza di Pio V, Frugarolo (AL);
– Torre, Frugarolo (AL);
– Santuario della Rocchetta e Cripta della Famiglia Spinola, Lerma (AL);
– Castello di Redabue, Masio (AL);
– La Torre di Masio, Masio (AL);
– Oratorio della SS. Annunziata, Ovada (AL);
– Oratorio di San Giovanni Battista, Ovada (AL);
– Parco di Villa Gabrieli, Ovada (AL);
– Rocca Civalieri, Quattordio (AL);
– Vita e Cultura Cappuccina a Voltaggio: Convento e Quadreria, Voltaggio (AL);
– Il Borgo di Voltaggio: una passeggiata nella sua storia, Voltaggio (AL);
– Oratorio di San Giovanni Battista (XIX secolo), Voltaggio (AL);
– Oratorio di Santa Maria del Gonfalone (XVII secolo), Voltaggio (AL);
– Palazzo De Ferrari – Galliera (fine XVI secolo), Voltaggio (AL);
– Palazzo Giardino Scorza – Battilana ( XVI – XIX secolo), Voltaggio (AL);
– Archivio di Stato di Asti, Asti (AT);
– Chiesa di San Rocco restaurata, Asti (AT);
– L’eremo degli architetti che dialogavano con Alvar Aalto, Graglia (BI);
– Collezione Enrico a Villa Flecchia, Magnano (BI);
– Palazzo Sella e Opera Pia Sella, Mosso (BI);
– Elegante Circolo di Tennis di montagna, Rosazza (BI);
– Villa Vercellone, un piccolo museo su Federico Rosazza, Rosazza (BI);
– Casa Zegna: le stanze dei creativi, Trivero (BI);
– Certosa del Mombracco, Barge (CN);
– Casa del Giovane Balilla (Istituto S.Grandis), Cuneo (CN);
– Casa del Mutilato, Cuneo (CN);
– Carcere di Duccio Galimberti – Museo “Terre di Artigiani”, Cuneo (CN);
– Stazione di Cuneo, Cuneo (CN);
– Castello della Manta, Manta di Saluzzo (CN);
– Cappella di Santa Maria della Spina, Revello (CN);
– Cappella Marchionale, Revello (CN);
– Casa Badanelli, Armeno (NO);
– Casa dei Padri, Armeno (NO);
– Casa Valle, Armeno (NO);
– Museo degli Alberghieri, Armeno (NO);
– Mostra “Il Mottarone e la sua storia”, Armeno (NO);
– Giardini di Villa Pariani, Armeno (NO);
– Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta, Armeno (NO);
– Chiesa di San Colombano e affresco del Giudizio Universale, Biandrate (NO);
– Torre dell’Acquedotto e Cavo Silva, Biandrate (NO);
– Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta, Borgo Ticino (NO);
– Percorso alla scoperta di Borgo Ticino, Borgo Ticino (NO);
– Santuario della Beata Vergine delle Grazie, Borgo Ticino (NO);
– Castello Rocca di Briona, Briona (NO);
– Chiesa di Sant’Alessandro al Cimitero, Briona (NO);
– Chiesa Parrocchiale Santa Maria della Neve, Briona (NO);
– Oratorio di San Bernardo, Briona (NO);
– Oratorio di San Martino e Cavo Ladro, Casalino (NO);
– Chiesa di Santa Maria e roggia Busca, Casalvolone (NO);
– Castello Visconteo di Castelletto Ticino, Castelletto Sopra Ticino (NO);
– Le forme dell’acqua, Castelletto Sopra Ticino (NO);
– Sala Residenza Visconti. Castelletto Sopra Ticino (NO);
– Mulino Baraggia, Granozzo con Monticello (NO);
– Archivio di Stato di Novara, Novara (NO);
– Complesso Monumentale del Broletto di Novara – Cortile, Novara (NO);
– Palazzo Bellini, Novara (NO);
– Sede Ordine degli Architetti Province Novara e VCO, Novara (NO);
– Romentino attraverso le architetture di Pio Occhetta, Romentino (NO);
– Roggia Mora e Chiesa dei Santi Quirico e Giulitta, San Pietro Mosezzo (NO);
– Villa Soranzo, Varallo Pombia (NO);
– Castello e roggia Molinara, Vicolungo (NO);
– Vita narrata di Kaspar Stockalper, un re in esilio…, Domodossola (VCO);
– Sacro Monte Calvario, Santuario e Istituto dei Rosminiani, Domodossola (VCO);
– Azienda Agricola di Giacomino, Campertogno (VC);
– Casa di Camillo Verno, Campertogno (VC);
– Casa di Pier Celestino Gilardi, Campertogno (VC);
– Chiesa San Carlo, Campertogno (VC);
– Cimitero di Campertogno (VC);
– Museo Parrocchiale di Campertogno (VC);
– Oratorio di San Marco ai Tetti, Campertogno (VC);
– Oratorio Santa Marta, Campertogno (VC);
– Oratorio San Pietro in Vincoli, Campertogno (VC);
– Oratorio San Rocco, Campertogno (VC);
– Oratorio Santa Maria delle Grazie, Campertogno (VC);
– Oratorio Santa Maria Maddalena, Campertogno (VC);
– Parrocchiale San Giacomo Maggiore Apostolo, Campertogno (VC);
– Sant’Agata alla Villa, Campertogno (VC);
– Segheria Giordano, Campertogno (VC);
– Toma Serra di Serra, Campertogno (VC);
– Confraternite di San Bernardino, San Michele e San Giuseppe, Crescentino (VC);
– Campanile abbaziale del Principato di Lucedio, Trino (VC);
– Abbazia di Sant’Andrea e Salone Dugentesco, Vercelli (VC);
– Chiesa di San Bernardo, Vercelli (VC);
– Chiesa di San Paolo Vercelli, Vercelli (VC).
Per maggiori informazioni visitare il sito www.fondoambiente.it.


Commenti

Correlato:  Arrivano i cuscini berlinesi a Torino: serviranno a far rallentare le auto