Home Articoli HP Meteo, a Torino niente piogge fino a fine mese: la portata del...

Meteo, a Torino niente piogge fino a fine mese: la portata del Po a livelli preoccupanti

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Meteo, a Torino il sole splenderà fino alla fine di marzo: si spera in aprile per le precipitazioni, la portata del Po a livelli preoccupanti

Le previsioni del meteo, a Torino, vedono una fine del mese di marzo all’insegna del bel tempo.
Nei prossimi giorni, infatti, non si vedranno praticamente mai le tanto attese e volute precipitazioni, che hanno completamente lasciato il posto al sole nei mesi più freddi dell’anno. Questo inverno, stando alle rilevazione della Società Meteorologica Italiana, è stato il sesto più secco degli ultimi sessant’anni. Sono stati raggiunti risultati simili (o peggiori) solo nel 1981, nel 2000, nel 2005, nel 1993 e nel 2012.
Questa condizione ha avuto riflessi non indifferenti sui corsi d’acqua torinesi e piemontesi in generale, con il Lago Maggiore e il Po a fare le spese di questa situazione in maniera significativa. Basti pensare che proprio il Po, quest’anno, stando alle misurazioni di Smat, ha segnato una portata di 43,7 metri cubi al secondo, vale a dire 43mila litri. Nello stesso periodo dell’anno scorso, la portata registrata era di 72,6 metri cubi al secondo, ovvero 72mila litri.
In questo contesto, in cui le temperature massime difficilmente scenderanno dalla soglia dei 20 gradi, occorre sperare che aprile sia portatore di piogge. Le precipitazioni sarebbero fondamentali per recuperare ciò che è mancato in questi mesi e per consentire a fiumi e laghi di far fronte alle stagioni più calde dell’anno con adeguate riserve idriche. La primavera è alle porte, si preannuncia un altro periodo di siccità al quale bisogna porre rimedio.


Commenti

Correlato:  In vendita 27 beni immobili della provincia di Torino: tra castelli, ville e palazzi anche di valenza storica e culturale!  
SHARE