Home Articoli HP Atp Finals 2021, a Torino si torna a sognare: firmato il decreto...

Atp Finals 2021, a Torino si torna a sognare: firmato il decreto che garantisce i 78 milioni

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Atp Finals 2021, a Torino si torna a sognare di ospitare l’evento: firmato il decreto che garantisce i 78 milioni necessari per giocarsi la candidatura per ospitare l’evento sportivo

Non è ancora andato perduto il sogno di vedere le Atp Finals 2021, a Torino.
Dopo settimane di conferme e smentite sulle garanzie economiche per poter accogliere il prestigioso torneo di tennis, si è arrivati finalmente ad una svolta.
Venerdì 8 marzo il Governo ha firmato il decreto che garantisce i 78 milioni necessari richiesti dall’Atpl’Associazione internazionale dei Tennisti Professionisti.
Il documento è stato siglato dal Premier Giuseppe Conte e dal Ministro dell’Economia Giovanni Tria ed è stato poi spedito a Indian Wells, in California, dove in serata si è tenuta l’ultima riunione dei 7 componenti del board di Atp che dovrà selezionare tra le città candidate, quella che dal 2021, e per i successivi cinque anni, fino al 2025, avrà l’onore di ospitare il torneo che conclude la stagione tennistica.
Ora la palla passa al board di Atp che entro giovedì 14 marzo dovrebbe rendere noto l’esito della riunione.
La decisione del Governo è arrivata dopo giorni in cui si pensava che il capoluogo piemontese avesse perso ogni speranza di poter confermare la sua candidatura.
Infatti, lo scorso venerdì 15 febbraio era scaduto il termine per inviare la lettera con cui l’esecutivo si sarebbe impegnato, in caso di aggiudicazione, a versare 18 milioni per il primo anno e 15 per i 4 anni successivi, per un totale di 78 milioni. Una cifra che il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con Delega alla Sport Giancarlo Giorgetti aveva considerato troppo onerosa per le le casse dello Stato.
Lo stesso venerdì 15 febbraio Angelo BinaghiPresidente della Federazione Italiana Tennis, scrisse ad Atp per chiedere una proroga di dieci giorni che venne prontamente accolta.
A novembre il capoluogo piemontese si candidò ufficialmente per ospitare il prestigioso torneo di tennis al PalaAlpitour, per poi essere inserito, il 14 dicembre, nella fase successiva della selezione, la short list composta da cinque città che si contenderanno l’assegnazione dell’evento, che sarà decretata il prossimo 14 marzo.
Le altre città candidate ad ospitare il torneo sono LondraManchesterTokyo e Singapore. Tutte hanno confermato le garanzie entro il termine previsto.
Dunque, Torino è ancora in corsa per ospitare il prestigioso torneo di tennis riservato ai migliori 8 giocatori e alle migliori 8 coppie di doppio dell’anno.
L’Italia è candidata all’assegnazione dell’evento sportivo con la città sabauda. Anche la Sindaca Chiara Appendino si è dimostrata soddisfatta per l’esito della vicenda.
(Foto tratta da La Gazzetta)


Commenti

Correlato:  Il palazzo con le tartarughe in via Viotti: un bellissimo stabile in stile Liberty, di cui ci parla la nostra House Hunter Laura Polesinanti
SHARE