Home Articoli HP Ricetto di Candelo, una splendida rappresentazione di Medioevo

Ricetto di Candelo, una splendida rappresentazione di Medioevo

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

A Candelo, in provincia di Biella, si trova l’omonimo ricetto, considerato il più bello di tutta Italia.

Per ricetto si intende una struttura eretta a fortificazione, tipica del periodo medievale.

Ogni costruzione corrispondente a questa definizione, serviva a contenere provviste e beni e, qualche volta, la stessa popolazione.

Un rifugio sicuro

Il Ricetto di Candelo serviva a tenere da parte e al sicuro le provviste, i beni deteriorabili e, in caso di attacco nemico, anche la popolazione circostante.

L’architettura di questa struttura, tra le meglio conservate nel nostro paese, è da far risalire al XIV secolo (se non addirittura al precedente).

Un luogo fortificato, fonte di protezione e rifugio sicuro che ancora oggi trasmette un senso di forza e di solidità.

Ricetto di Candelo, la struttura

Più di 13.000 metri quadrati, per una superficie che si estende attraverso cinque strade caratterizzate dalla presenza di duecento edifici denominati “cellule”.

Tutto attorno, a rendere ancora più imponente la struttura, le mura di cinta con le torri a cilindro.

Solamente in uno degli angoli delle mura, al posto di un torrione, si può ammirare l’opera neoclassica del palazzo comunale.

Gli utilizzi attuali

La Pro Loco Candelo, insieme con gli abitanti della zona e le varie associazioni coinvolte, organizza all’interno delle antichissime cellule laboratori creativi ed enogastronomici, permettendo ai visitatori di fare un vero e proprio tuffo nel passato.

Il Ricetto di Candelo è oggi visitabile dal pubblico attraverso gite audioguidate, manifestazioni di rievocazione storia e laboratori didattici per le scuole e adatti ad ogni età.

Un vero e proprio assaggio di Medioevo ai giorni nostri.



Commenti

Correlato:  Torino, le novità dei blocchi al traffico: pessime notizie per gli Euro3
SHARE