Home Articoli HP Entro un anno l’ex Moi sarà sgomberato: in arrivo 800mila euro dal...

Entro un anno l’ex Moi sarà sgomberato: in arrivo 800mila euro dal Viminale

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Il Viminale è pronto a contribuire allo sgombero dell’ex Moi con 800mila euro

L’ex Moi sarà sgomberato entro un anno.
Questo è quello che è emerso dall’incontro tra il Ministro dell’Interno Matteo Salvini e la Sindaca di Torino Chiara Appendino, che si è tenuto a Roma nelle scorse settimane.
Il Viminale ha confermato che contribuirà allo sgombero dell’ex complesso olimpico di via Giordano Bruno con un finanziamento di 800mila euro.
L’obiettivo è la completa liberazione della struttura entro dodici mesi.
L’occupazione dell’ex villaggio olimpico, che nel 2006 accolse gli atleti delle discipline invernali in gara in città, si protrae dal 2013. Alcuni mesi fa sono stati messi in atto diversi interventi di liberazione delle palazzine, mentre lo scorso dicembre sono state sgomberate le cantine, che in seguito sono state anche murate.
La nota del ministero fa anche riferimento alla liberazione della cosiddetta “palazzina dei Somali”, sgomberato la scorsa estate.
Il processo di liberazione della struttura sarebbe dovuto terminare nel 2021, ma le tempistiche sono state sensibilmente ridotte con l’intervento del nuovo Governo che ha preso in carico con grande urgenza la questione, dandole molta priorità.
Ora bisognerà attendere i prossimi mesi per verificare se effettivamente tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo le operazioni di sgombero saranno portate a termine.


Commenti

Correlato:  "L'Italia del Rinascimento. Lo splendore della maiolica", la mostra delle maioliche a Torino