Home Articoli HP FCA, a Torino la produzione della 500 elettrica: saranno realizzate meno vetture...

FCA, a Torino la produzione della 500 elettrica: saranno realizzate meno vetture per carenza di fornitori

SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

FCA, a Torino confermata la produzione della Fiat 500 elettrica: il gruppo, però, realizzerà meno vetture del previsto, in mancanza di una rete di fornitori adeguata

FCA, a Torino, porterà avanti le linee indicative del Piano Italia con il progetto della 500 elettrica.
La vettura di casa Fiat sarà riproposta nella moderna versione a zero emissioni, come già avviene negli Stati Uniti da diversi anni. La 500e è sbarcata da tempo in California, ottenendo sin da subito grandi risultati. Questo è più che un valido motivo per riproporre il modello in Europa, che si sta muovendo sempre più verso il mercato dei veicoli a zero emissioni.
Il Piano Italia di Fiat Chrysler Automobiles è stato a lungo atteso in questo mese di febbraio. Erano state indicate delle date (1 e 8 febbraio) per la presentazione delle modifiche, ma niente di ciò che era stato preventivato è avvenuto. Sono solo arrivate delle conferme spezzettate durante eventi, interviste e future manifestazioni, per quel che riguarda nuovi modelli e stabilimenti di produzione.
In questo senso, Torino era stata già allertata per la 500 elettrica, la quale sarà realizzata all’interno di una piattaforma inedita del sito produttivo di Mirafiori Sud.
Come riferito da ClubAlfa.it, però, il volume di produzione sarà ridimensionato. La mancanza di una adeguata rete di fornitori per la produzione su larga scala di questa auto farà sì che, almeno per i primi tempi, non ci sarà una grande diffusione della 500 elettrica, a causa della produzione limitata.
Occorrerà attendere, nel medio termine, la dotazione di un maggior numero di fornitori a livello locale e nazionale per l’assemblaggio di questa vettura destinata a diventare il cuore pulsante delle attività torinesi.


Commenti

Correlato:  HairLook: a breve l’applicazione che realizza il taglio dei sogni
SHARE