Home Articoli HP Nuova vita per l’ex area Michelin: in arrivo un fai da te,...

Nuova vita per l’ex area Michelin: in arrivo un fai da te, un albergo e due gallerie commerciali

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

L’ex area Michelin sta per rinascere: arriverà un nuovo fai da te del gruppo Bricoman, un albergo e due gallerie commerciali

L’ex area Michelin si appresta a vivere una nuova fase della sua vita.
Infatti, qualche giorno fa la Circoscrizione 6 ha dato parere positivo al progetto che prevede l’arrivo di un fai da te del gruppo Bricoman, di un albergo e di due gallerie commerciali. Il tutto, però, è ancora da definire.
La riqualificazione del sito produttivo di corso Romania, tra la zona Auchan e strada della Cebrosa, potrebbe portare delle novità anche per l’ex Dazio e per il vecchio Infopoint di corso Giulio Cesare. Quest’ultimo, versa da anni in stato di abbandono e di degrado, frequentato dai ladri di rame che lo hanno trasformato in una vera e propria discarica a cielo aperto.
Il benestare al progetto da parte della Circoscrizione 6 è vincolato al ripristino e alla valorizzazione del piazzale dell’ex Dazio, in particolare l’eliminazione del fabbricato Infonord.
La decisione di puntare alla riqualificazione dell’ex area Michelin con l’apertura di un grande fai da te e di due gallerie commerciali ha trascinato con sé molte polemiche. In tanti, infatti, sono contrari all’apertura di nuovi supermercati e di grandi centri commerciali che andrebbero a danneggiare i piccoli commercianti e che rappresentano dei veri e pronti baluardi del territorio contro lo spaccio, la delinquenza e la desertificazione.
Dunque, dopo via Botticellivia Bologna e corso Vercelli, anche l’ex area Michelin sembra destinata ad ospitare una grande struttura commerciale.
In attesa di disposizioni approvate in via definitiva dal Comune di Torino, si può dire però che il progetto trasformerebbe quest’area abbandonata a sé stessa in un nuovo polo commerciale.
(Foto tratta da Museo Torino)


Commenti

Correlato:  Meteo, a Torino settimana piovosa: miglioramenti nel week end