Turismo, i Musei Reali di Torino: record italiano di crescita dei visitatori nel 2018

    SHARE
    Tempo di lettura: 1 minuto

    Turismo, i Musei Reali di Torino: è il primo sito italiano ad aver registrato la maggiore crescita dei visitatori

    Grandi soddisfazioni sul versante del turismo, i Musei Reali di Torino si sono piazzati al primo posto della classifica dei 30 siti in Italia con la maggiore crescita di visitatori, ben 461mila presenze, con un incremento del 27,8 %. Nel 2015 i visitatori erano 307.350. Dunque, in tre anni c’è stato un incremento del 50,07%.
    A seguire, sul podio, troviamo al secondo posto, Palazzo Pitti di Firenze, con il 24,2 % e le Grotte di Catullo in terza posizione. Il Museo Archeologico di Sirmione è il quarto classificato con un incremento del 18,8 %, mentre al quinto posto c’è di nuovo Firenzecon il suo Giardino di Boboli con il 17,9%.
    Oltre ai Musei Reali sono due i siti piemontesi più visitati d’Italia: la Reggia di Venaria e il Museo Egizio.
    Il successo è dovuto alle mostre prodotte dai Musei Reali nate anche dalla collaborazione con altre importanti istituzioni museali come il Museo Egizio e la Fondazione Sandretto Re RebaudengoMART di Rovereto e Bozar – Palais des Beaux Arts di Bruxelles. Hanno contribuito a questo risultato anche le attività educative e i percorsi di approfondimento delle collezioni reali proposte dalla Biblioteca Reale e dalla Galleria Sabauda.
    Nel 2018 i visitatori coinvolti nelle attività progettate e promosse dai Musei Reali sono stati complessivamente 515.632.

     

    Correlato:  Il centro di Torino rinasce con tante nuove aperture: si rianimano via Roma e via Lagrange
    L’evento più importante dello scorso anno è stata la riapertura della Cappella della Sindone realizzata da Guarino Guarini, tornata accessibile al pubblico lo scorso 27 settembre dopo ben 21 anni di chiusura dovuti ai lavori di restauro che hanno seguito il disastroso incendio che tutti i torinesi tristemente ricordano.
    Dunque, con questo nuovo primato dei Musei Reali di Torino si evince che il turismo, in Piemonte, gode di ottima salute. Un segnale importante per la nostra regione che si candida sempre di più come meta turistica di respiro internazionale grazie al fascino delle sue bellezze storiche, artistiche, naturalistiche e culturali, capaci di attirare turisti non solo dall’Italia, ma anche dall’estero.


    Commenti

    SHARE