Home Articoli HP Locana, le case in vendita a 1 euro per contrastare lo spopolamento

Locana, le case in vendita a 1 euro per contrastare lo spopolamento

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto
Locana, le case in vendita a 1 euro: iniziativa del Comune per contrastare lo spopolamento e far risalire il numero dei residenti
Locana, le case in vendita a 1 euro rappresentano la nuova iniziativa del Comune per contrastare lo spopolamento di questo piccolo borgo di circa 1.500 abitanti.
Ed è proprio per combattere il fenomeno dell’emigrazione verso le grandi città che il sindaco, Giovanni Bruno Mattie, offre fino a 9.000 euro per 3 anni alle famiglie che decideranno di trasferirsi a Locana (il tutto è spiegato da un video riproposto dall’Agenzia ANSA). Le uniche condizioni per ricevere questo incentivo sono un reddito minimo di 6.000 euro e la presenza di almeno un figlio.
Con questa somma sarà possibile acquistare case e cottage di montagna abbandonati con 1 euro, salvo che vengano ristrutturate entro 2 anni. Ovviamente l’iniziativa  è rivolta ad italiani e stranieri.
I segni dello spopolamento di questo borgo della riserva montuosa del Gran Paradiso sono evidenti: dai 7.000 residenti registrati nei primi anni del Novecento, si è passati a contarne meno di 1.500 negli ultimi anni.
Ogni anno, a Locana, nascono 10 bambini a fronte di 40 decessi. Una situazione che, ogni anno, mette a rischio anche la chiusura della scuola del paese proprio per la scarsità di alunni.
La causa principale di questo spopolamento, avvenuto nel corso degli anni, è il trasferimento dei cittadini verso Torino, che hanno abbandonato il borgo alla ricerca di lavoro nelle grandi fabbriche del capoluogo piemontese.
Nonostante questo triste fenomeno, Locana, che dista poco più di 60 chilometri dalla città sabauda, ha sfruttato la sua posizione strategica, in quanto parte della riserva del Gran Paradiso, per diventare una meta turistica sia invernale che estiva.
Dunque, per chi vuole abbandonare il caos della città e trasferirsi in un caratteristico borgo piemontese, può pensare alla proposta del sindaco di Locana. 
 
(Foto tratta da Risveglio Popolare)


Commenti

Correlato:  Il Comune di Torino aprirà un bando per bibliotecari per riaprire a tempo pieno tutte le biblioteche civiche