Home Articoli HP Ponte Principessa Isabella, un suggestivo angolo di Torino

Ponte Principessa Isabella, un suggestivo angolo di Torino

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Solido, panoramico e affascinante, il Ponte Principessa Isabella fa capolino sulla città da più di duecento anni.

Secondo ponte in muratura di Torino, il Ponte Principessa Isabella si trova subito dopo il Parco del Valentino dopo la Fontana dei Dodici Mesi.

Riconosciuto come uno dei più suggestivi in tutta la regione, questo ponte ha sempre avuto un certo fascino apprezzato da tutti i torinesi.

Ponte Principessa Isabella, origini di un luogo romantico

Il nostro ponte fu costruito tra i 1876 e il 1880 dal progetto dell’ingegnere Ernesto Ghiotti.

Scopo del Ponte Principessa Isabella quello di collegare la ferrovia al Parco del Valentino a fronte della sentita espansione urbanistica di quel periodo.

La sua struttura è elegante ma allo stesso tempo imponente, con 130m di lunghezza e 12 di larghezza, una silhouette raffinata e uno stile inconfondibile.

Costituito da cinque arcate, il Ponte Principessa Isabella è stato realizzato in muratura, con mattoni a vista e un delicato colore rosa.

I suoi elementi sono rimasti gli stessi nel corso del tempo e ciò lo ha reso un baluardo dello stile ottocentesco classico giunto sino ai giorni nostri.

La vista di Torino in cui viene incluso il Ponte Principessa Isabella è considerata una delle più suggestive e apprezzate anche dai turisti, nonché da tutti gli amanti del romanticismo.



Commenti

Correlato:  1 Aprile 2015: inaugurazione del nuovo Museo Egizio di Torino
SHARE