Home Articoli HP I migliori ristoranti di pesce a Torino: 12 suggerimenti di Gambero Rosso

I migliori ristoranti di pesce a Torino: 12 suggerimenti di Gambero Rosso

SHARE
Tempo di lettura: 3 minuti

I migliori ristoranti di pesce a Torino: i 12 intriganti suggerimenti di Gambero Rosso riguardanti i locali della nostra città

Siete amanti delle prelibatezze ittiche? Gambero Rosso ha stilato una lista dei migliori ristoranti di pesce a Torino. Un elenco contenente suggerimenti riguardanti locali noti, sconosciuti, buoni ed economici. Caratteristiche, queste, che spesso e volentieri non vanno di pari passo.
La nostra è ovviamente e geograficamente una città che poco ha a che fare con il mare, ma che, negli anni, ha coltivato una tradizione di passione nei confronti del pesce e delle varie modalità in cui può essere cucinato. Ecco che anche i numerosi residenti a Torino provenienti dal Sud Italia o da zone marine hanno iniziato a ricercare dei posti in grado di riportare la mente in luoghi cari, per le origini o per qualche viaggio.
Di seguito riportiamo i dodici indirizzi selezionati da Gambero Rosso e qualche piccola indicazione.

Street Fish & altre storie

Il primo locale menzionato da Gambero Rosso è Street Fish & altre storie. Un locale aperto da poco tempo in pieno centro, precisamente in via Bogino 4, nelle immediate vicinanze del Circolo dei Lettori. Qui è possibile assaporare deliziosi piatti con ingredienti mediterranei, asiatici, sudamericani, hawaiani. Tutto viene servito in pieno stile street food.
Si possono assaporare delizie di ogni genere e provenienza (grazie all’esperienza e ai viaggi dei giovani titolari), come il ceviche rivisitato, i tartacos (particolare tartare di pesce e tacos messicani) e non solo. Sono fondamentali anche pesci più comuni come tonno, pesce spada, branzino, ma anche pesci crudi, cotti, marinati, zuppe di pescato e finger di pesce.
I prezzi, molto ragionevoli, si uniscono alla possibilità di consumare le portare sia sul luogo, sia da asporto.

Seafood Bar

Sempre in pieno centro, questa volta in via Principe Amedeo 14/b, troviamo Seafood Bar. Al suo interno è possibile degustare solo pesce, con particolare attenzione rivolta al salmone, proveniente da Scozia, Norvegia e addirittura dall’Alaska. Non manca la scelta di crudi, zuppe e pasta, da accompagnare a ottimi vini.

I locali di influenza ligure

Tutti i torinesi, almeno una volta, sono andati al mare in Liguria. L’affetto verso questa regione vicina e la bontà della cucina locale hanno portato nella nostra città diversi ristoranti di questo genere.
Ne è esempio l’Angolo 16, in via San Dalmazzo 16, che propone piatti della tradizione della Liguria, con influenze piemontesi abbastanza evidenti (basti pensare alla “merenda sinoira”). Senza contare la grande scelta di sfizi come le cozze fritte, la caponada del marinaio, la terrina di pesce con verdure in pastella di riso, il pesce in carpione alla battuta di tonno al pompelmo rosa e molto altro. Il tutto a prezzi molto contenuti.
Altri locali di questo genere sono la A6 Sciamadda, in via Maria Vittoria 32 (dove è possibile degustare prepara frittini e delizie di pesce), la Scialuppa, in via Maria Vittoria 37 (che propone i buccun, le tapas liguri a prezzi popolari), Maniman, in via Barbaroux 10L.

Pescheria Gallina e la Gallina Scannata

In zona San Salvario è operativo, Beppe Gallina, il più celebre pescivendolo della città. La Gallina Scannata, in via Saluzzo 25/F, propone pesce fresco in tutte le sue varianti e nelle modalità di preparazione più diverse. Il tocco in più è rappresentato dai prezzi, che sono assolutamente giusti per contesto e pietanze proposte.
Alla Gallina Scannata si può affiancare la Pescheria Gallina, al mercato di Porta Palazzo, gestita da generazioni dalla famiglia in piazza della Repubblica 14/b. Alla pescheria è stata unita la cucina, che consente ai clienti di degustare a pranzo e a cena pesce di prima qualità, scelto direttamente dal banco e cucinato a vista.

Le proposte di Vanchiglia e Precollina

In zona Vanchiglia, gli amanti dei ristoranti di pesce possono recarsi al Bacalhau. Un ristorante che, come dice il nome, propone solo baccalà. In corso Regina Margherita 22 è possibile assaggiare solo merluzzo, in versione baccalà, o stoccafisso e di nazionalità islandese. È possibile inoltre assaggiare il cuore di baccalà fritto, il baccalà mantecato, la pasta ripiena di baccalà, il baccalà alla livornese e alla vicentina e molto altro ancora.
Il quartiere Vanchiglia mette a disposizione anche il Chiosco dello Zoo di via Bava 30, un ristorante in cui degustare ottimo pesce mediterraneo a prezzi convenienti. Nella stessa via, ma al civico 1/bis, troviamo la Trattoria D’Agata, che propone la meravigliosa cucina di pesce sicula, a prezzi più alti, ma con pietanze e ambienti davvero speciali, per i quali vale davvero la pena spendere una cifra più elevata. Via Bava amplia la sua proposta in questo settore anche con Gust’ – Bottega Alimentare con Cucina, al numero civico 6.
Infine, la precollina chic accoglie Papo, kichen& fishin via Monferrato. Un luogo senz’altro più adatto a chi ha gusti raffinati in fatto di ambiente e proposta culinaria, essendo un locale di pescheria e cucina elegante.
Una vasta scelta di locali, che Torino può vantare con fierezza nel suo panorama enogastronomico.


Commenti

Correlato:  Il trasferimento dell'Oftalmico di Torino è un giallo: l'operazione doveva essere completata da tempo