Home Articoli HP Emergenza Gtt, a Torino 1 bus su 4 è difettoso: in arrivo...

Emergenza Gtt, a Torino 1 bus su 4 è difettoso: in arrivo 40 nuovi mezzi e più controlli

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Emergenza Gtt, a Torino 1 bus su 4 è difettoso: in arrivo 40 nuovi mezzi e più controlli dopo gli ultimi guasti e incendi

Gtt, a Torino, non sta attraversando il migliore dei suoi periodi.
La prima questione spinosa del 2019 è sicuramente quella della scadenza dei certificati di revisione di diversi convogli della linea 1 della metropolitana. Un problema non indifferente, che creerà diversi disagi agli utenti, visto il taglio delle corse e l’aumento dei tempi di attesa dei treni. I passeggeri dovranno attendere diverse settimane prima che il servizio torni alla normalità.
A queste difficoltà si aggiungono i sempre più frequenti incendi dei mezzi pubblici per le strade della città. L’ultimo caso è stato quello del pullman della linea 71, andato a fuoco in via Cibrario la settimana scorsa.
Si è trattato dell’ennesimo campanello d’allarme di un servizio che necessita di numerose migliorie per tornare ad essere realmente fruibile in tutta sicurezza.
Basti pensare che ben 260 mezzi, acquistati da Gtt tra il 2010 e il 2013, risultano avere difetti di fabbricazione. Dunque, un bus su quattro (in totale la flotta è costituita da mille autobus) presenta diverse criticità. Senza contare che i mezzi hanno un’età media di 13 anni: sono quindi vecchi, in quanto l’età massima di un pullman pienamente efficiente arriva al limite a 15 anni.
Una serie di dati che fa riflettere sull’urgenza del gruppo di intensificare i controlli, ma non solo. Sui 260 mezzi citati, 30 sono stati già oggetto di interventi, mentre gli altri 230 saranno analizzati e riparati nei mesi a venire (da qui a inizio marzo). Occorrerà inoltre attendere l’inserimento di 40 nuovi mezzi, che saranno operativi dal prossimo mese di febbraio.
Insomma, un quadro della situazione abbastanza negativo, sul quale l’azienda sta cercando di intervenire per porre rimedio ai vari problemi di funzionamento.


Commenti

Correlato:  Eventi, a Torino un calendario ricco di appuntamenti tra Natale e inizio anno
SHARE