Home Articoli HP Caselle Open Mall, iniziano quest’anno i lavori per l’immenso centro commerciale nei...

Caselle Open Mall, iniziano quest’anno i lavori per l’immenso centro commerciale nei pressi dell’aeroporto

SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

A breve saranno avviati i cantieri per il Caselle Open Mall: il centro commerciale si estenderà su 114mila metri quadrati e ospiterà centinaia di nuovi negozi

Come è ormai noto da molto tempo, nei pressi del capoluogo piemontese sta per aprire un nuovo, immenso polo del commercio: parliamo del Caselle Open Mall.
L’apertura dei grandi centri commerciali è diventata una consuetudine ormai consolidata su tutto il territorio della città e della provincia.
Basti pensare alla recente inaugurazione, negli ultimi anni, di vastissimi outlet come il Torino Outlet Village, oppure di aree commerciali come il Parco Dora, e di molti altri esempi di questo genere. Molto probabilmente, quest’opera sarà seguita da una simile struttura in zona Mirafiori Sud, dove apriranno ristoranti e negozi nell’area ex Berto-Lamet.
L’immenso parco commerciale sorgerà nei pressi dellaeroporto Sandro Pertini di CaselleAndrà ad occupare una superficie di 114mila metri quadrati e la sua realizzazione avrà importanti conseguenze su tutta l’area circostante. In vista della sua costruzione, infatti, dovranno essere allestiti nuovi collegamenti con la zona interessata. Il che significa un maggior sforzo per le opere di miglioramento della viabilità. I lavori in questione avranno un costo pari a circa 46 milioni di euro.

Cosa ospiterà al suo interno il Caselle Open Mall

All’interno del Caselle Open Mall ci sarà spazio per ben 220 negozi. Per la sosta, saranno messi a disposizione dei clienti circa 8mila posti auto. Numeri davvero impressionanti, per una struttura che si posizionerà tra i più importanti centri commerciali a livello locale e nazionale (anche in maniera più preponderante rispetto a un totem del settore come Le Gru).
Tra i negozi che vedranno la luce in questo complesso ci saranno ovviamente store di fast fashion, brand premium, strutture specializzate sportive ed elettroniche e retail alimentare. Non mancheranno nemmeno i temporary stores, che presenzieranno provvisoriamente e saranno in continuo spostamento.
All’interno del parco commerciale, però, non ci sarà spazio solo per le attività commerciali, bensì per altre attrazioni. Il Caselle Open Mall, nel pieno rispetto del suo animo innovativo e moderno, ospiterà una grande varietà di attrazioni.
Tra queste risalterà ovviamente la collaborazione inedita con National Geographic. La famosissima società sarà largamente presente, proponendo giochi, laboratori, percorsi itineranti e aneddoti inerenti le scoperte e le attività svolte in mezzo alla natura, tra animali e ambienti di ogni genere. A tal proposito sarà aperto il “Family Edutainement Centre”, che andrà incontro alle esigenze delle famiglie e, in particolare, dei più piccoli.
Altri 9mila metri quadrati saranno invece destinati agli spazi di ristoro. La superficie sarà successivamente suddivisa tra ristoranti, pub, bar e locali. Si può quindi affermare che il food & beverage sarà uno dei fulcri di questa grande novità.
Nel complesso, saranno 2mila e 500 i nuovi posti di lavoro. A essi si aggiungeranno i lavoratori generati dall’indotto.
I lavori dovrebbero prendere il via nel secondo semestre 2019. La maestosità dell’opera porta a pensare che le opere si concluderanno nel 2021. L’investimento totale, che prevede anche la partecipazione di soggetti stranieri, dovrebbe ammontare a 130 milioni di euro.


Commenti

Correlato:  Torino, il blocco delle auto introdotto a partire da sabato 3 febbraio
SHARE