Home Articoli HP Gtt, a Torino più corse di bus, metro e tram per contrastare...

Gtt, a Torino più corse di bus, metro e tram per contrastare il blocco del traffico

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Gtt, a Torino più corse di bus, metro e tram per contrastare il blocco del traffico che tiene fermi i diesel fino agli euro 5

I passaggi dei mezzi Gtt, a Torino, saranno rafforzati sulle linee di bus, tram e metro in occasione del blocco del traffico.
La nuova ordinanza, valida dallo scorso 7 gennaio, costringe a tenere fermi anche i diesel di categoria euro 5. Un duro colpo per gli automobilisti torinesi, viste le migliaia di vetture che non potranno circolare per una fascia oraria così ampia (dalle 08:00 alle 19:00).
Per venire incontro alle esigenze degli utenti e a coloro che lasceranno l’auto per muoversi con i mezzi pubblici, Gtt ha deciso di aumentare le corse dei suoi veicoli.
Durante i prossimi giorni saranno dunque intensificati i passaggi di bus, metro e tram, per consentire a un maggior numero di passeggeri di spostarsi più agevolmente.
L’annuncio di Giovanni Foti, amministratore delegato di Gtt, e Maria Lapietra, assessora comunale ai trasporti, prevede il potenziamento in via emergenziale dei mezzi pubblici.
Nello specifico, nella fascia oraria che va dalle 07:00 alle 09:00 saranno aumentati i passaggi delle linee tramviarie 3, 9, 10, 13 e 15. Dalle ore 16:30 alle 20:00, invece, saranno potenziate le linee di adduzione a quelle di forza. Parliamo del 30, del 35, del 45, del 46, del 49 e del 77.
Per quanto riguarda la metropolitana, la frequenza di passaggio sarà incrementata quando saranno terminate le revisioni dei treni, quindi per febbraio.
Questo piano adottato da Gtt assumerà un carattere più strutturato anche per il futuro, oltre che per questioni straordinarie. Il tutto dovrà essere studiato anche per evitare spiacevoli inconvenienti, come i frequenti incendi dei bus (ieri è toccato a un 71 in transito in via Cibrario), per preservare l’incolumità di chi utilizza i mezzi.


Commenti

Correlato:  Csi Piemonte assume: piano strategico per l'assunzione di 50 giovani
SHARE