Home Articoli HP Da oggi tornano i carnet Gtt: titoli da sei corse a prezzo...

Da oggi tornano i carnet Gtt: titoli da sei corse a prezzo scontato con qualche novità

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Da oggi tornano i carnet Gtt: titoli da sei corse al costo di 10 euro, mossa già anticipata per venire incontro alle esigenze degli utenti

Da oggi tornano finalmente i carnet Gtt.
Il Gruppo Torinese Trasporti aveva già annunciato alla fine del 2018 la volontà di riproporre i vecchi carnet. Da giovedì 10 gennaio, questa iniziativa diventa l realtà.
Questi titoli di viaggio, tanto diffusi e amati tra i torinesi, stanno per fare il loro ritorno sulla scena del trasporto pubblico locale.
L’idea iniziale era quella di reintrodurre i carnet con una formula da sei corse al costo di 10 euro. Ciò significava far pagare il documento di viaggio a prezzo pieno. Lo scarto sarebbe stato quasi impercettibile, di appena 20 centesimi sul totale, considerando il costo di 1 euro e 70 di un singolo biglietto.
Preso atto di alcuni malumori derivanti da una simile proposta, è stata presa in considerazione la possibilità di limare il prezzo dei carnet in maniera più evidente, ma alla fine così non è stato. Dunque, le sei corse del biglietto Multicity avranno un costo di 10 euro, invece di 10 euro e 20 (equivalente di sei biglietti dal costo singolo di 1 euro e 70).
Una novità che farà felici i numerosi utenti che, con i vari cambiamenti varati da Gtt negli ultimi tempi, non si sono procurati gli abbonamenti, bensì hanno iniziato ad acquistare biglietti singoli. Per questo, i passeggeri potranno risparmiare, mentre saranno evitate nuove situazioni di caos ai tornelli della metro o presso i punti vendita autorizzati (come le tabaccherie) dei titoli di viaggio Gtt.
A questa novità si aggiunge anche un altro interessante provvedimento: lo sconto sull’acquisto del biglietto da corsa singola a bordo di tutti i tram. Il titolo di viaggio sarà venduto a 1 euro e 70, con una riduzione di 80 centesimi sul costo attuale, che ammonta a 2 euro e 50.
L’obiettivo di questa iniziativa è quello di aumentare la disponibilità dei titoli di viaggio per la clientela occasionale. Molti utenti non abituali avranno l’opportunità di procurarsi i biglietti a bordo, senza dover per forza cercare tabaccherie o punti vendita autorizzati in momenti di fretta o in giornate come la domenica e i festivi.
Si tratta di cambiamenti che migliorano la fruizione del servizio di Gtt, nell’attesa di comprendere le novità sui mezzi veri e propri.


Commenti

Correlato:  A Torino il treno magnetico che viaggia a 1200 km/h: Torino-Milano in pochi minuti, Sala pronto per il progetto
SHARE