Home Articoli HP Turismo, Torino tra le mete preferite delle festività: quest’anno compete con Firenze,...

Turismo, Torino tra le mete preferite delle festività: quest’anno compete con Firenze, Venezia e le altre grandi città

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Turismo, Torino tra le mete preferite delle festività: quest’anno compete con Firenze, Venezia e le altre grandi città, staccare Genova e Bologna

Sul settore del turismo, Torino è chiamata più che mai a investire in maniera consistente.
Il capoluogo piemontese sta vivendo un periodo davvero favorevole per quanto riguarda questo ambito, sul quale occorre puntare con sempre maggiore insistenza per consolidare la realtà di una Torino a trazione turistica.
Secondo un’indagine del Centro studi nazionale di Cna, in collaborazione con Cna Turismo e Commercio(portata avanti tra gli iscritti alla Confederazione in tutta Italia), la città della Mole è stata una delle mete più gettonate per queste festività. Torino, infatti, è risultata essere tra i primi posti nelle preferenze dei visitatori, al pari di altre e più solide realtà (sotto questo punto di vista) come Milano, Roma, Napoli, Venezia e Firenze.
Già solo il raggiungimento dei numeri di Venezia e Firenze rappresentava una semi-utopia negli anni scorsi. Invece, il capoluogo piemontese ha attirato tantissimi turisti con i suoi eventi, le sue esposizioni e le sue attrazioni natalizie. Su tutte, oltre ai mercatini, ha stupito il Capodanno da Guinness dei Primati, caratterizzato prevalentemente dalla magia.
Un’atmosfera magica, quella che si è creata a Torino, che ha premiato la nostra città e le ha permesso di staccare altre città maggiormente gettonate in precedenza. Ne sono esempio BolognaGenova e Pisa, un tempo nettamente più attrezzate e attraenti di Torino, e che invece ora si ritrovano a competere con una emergente città d’arte, in grado di sfruttare innumerevoli risorse.
L’auspicio è che le festività rappresentino il trampolino di lancio per un 2019 di successi. Torino potrà contare su gioielli come l’Autoritratto di Leonardo, in esposizione da quest’anno per celebrare i 500 anni dalla morte del genio fiorentino. Inoltre, a breve saranno valorizzati gli spartiti originali del grande musicista Antonio Vivaldi.
Insomma, non mancano i punti di riferimento per strutturare un’altra annata piena di soddisfazioni sul piano turistico.


Commenti

Correlato:  Torino, “Un dono per tutti” sotto l’Albero di Ghiaccio a Eataly Lingotto
SHARE