Home Articoli HP Musei, a Torino è boom di presenze per il Capodanno

Musei, a Torino è boom di presenze per il Capodanno

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Musei, a Torino un Capodanno da record

Come ogni Capodanno che si rispetti, anche il primo giorno del 2019 ha fatto registrare un boom di presenze nei musei, a Torino come in tutto il Belpaese.
Il Capodanno magico di piazza Castello con il Masters of Magic World Tour, uno degli spettacoli di illusionismo più famosi al mondo, ha regalato a Torino un Capodanno da Guinness dei primati. Infatti, lo spettacolo ha portato in piazza 15mila persone nella notte di San Silvestro.
A questo record si aggiungono le code infinite davanti ai musei più amati della città.
Tra le mete più ambite svetta il Museo Egizio.
Tra la gente in coda, oltre ai torinesi, molti turisti. Alcuni arrivano dalle altre province piemontesi, altri dalla vicina Lombardia e da tutte le altre regioni d’Italia. Tanti anche i turisti stranieri, soprattutto francesi.
Lunghe code anche per visitare la Mole. Il monumento simbolo di Torino è stato letteralmente preso d’assalto dai turisti che, per non perdersi il panorama mozzafiato che si vede dall’alto, si sono messi in fila davanti all’ingresso di via Montebello ben due ore prima dell’apertura.
Tanti turisti anche alla Reggia di Venaria che, anche nel 2018, ha registrato circa il milione di ingressi, confermandosi come uno dei beni culturali più visitati d’Italia.


Commenti

Correlato:  Ikea assume a Torino: posizioni aperte per la sede di Collegno