Home Articoli HP Le stelle del balletto russo vanno in scena con il Lago dei...

Le stelle del balletto russo vanno in scena con il Lago dei Cigni a Torino!

SHARE
Le stelle del balletto russo vanno in scena con il Lago dei Cigni a Torino!
Le stelle del balletto russo vanno in scena con il Lago dei Cigni a Torino!
Tempo di lettura: 1 minuto

Il 2019 inizia con i ballerini e le ballerine del Balletto di San Pietroburgo: il Lago dei cigni a Torino vi farà respirare un po’ di Russia.

Il 7 gennaio 2019 le stelle della danza russa sbarcano al teatro Alfieri: il Lago dei cigni a Torino è un appuntamento imperdibile della danza classica.

Avrete sicuramente sentito parlare di questa opera, soprattutto perché è uno dei più famosi balletti del XIX secolo. Pensate che la prima rappresentazione ha avuto  luogo al Teatro Bol’šoj di Mosca il 20 febbraio 1877 (calendario giuliano), con la coreografia di Julius Wenzel Reisinger.

I prezzi sono i seguenti:

  • galleria: 36,00 €
  • platea: 43,00 €

Potete acquistare i biglietti per il Lago dei Cigni a Torino seguendo questo link diretto a Ticket One.

L’opera

Il libretto di Vladimir Petrovic Begičev, direttore dei teatri imperiali di Mosca insieme al ballerino Vasil Fedorovič Geltzer, è basato su un’antica fiaba tedesca, Der geraubte Schleier (Il velo rubato), seguendo il racconto di Jophann Karl August Musäus.

Primo dei tre balletti di Čajkovskij, fu composto tra il 1875 e il 1876. Viene rappresentato in quattro atti e quattro scene (soprattutto fuori dalla Russia e nell’Europa orientale) o in tre atti e quattro scene (in Russia e Europa occidentale). Sebbene esistano molte versioni diverse del balletto, la maggior parte delle compagnie di danza basa l’allestimento, sia dal punto di vista coreografico che musicale, sul revival di Marius Petipa e Lev Ivanov per il Balletto Imperiale, presentato la prima volta il 15 gennaio 1895 (data come sopra) al Teatro Imperiale Mariinskij a San Pietroburgo, Russia.

Correlato:  Torino è tra le città meno care per gli studenti universitari

(fonte Wikipedia)

Il primo spettacolo non è stato un successo: il pubblico ha accolto tiepidamente questa novità. Solo dopo il 1895 è diventato uno dei balletti più acclamati e conosciuti a livello mondiale.



Commenti