Home Articoli HP Chiude a Torino Société Lutece: addio a uno dei simboli di piazza...

Chiude a Torino Société Lutece: addio a uno dei simboli di piazza Carlina

SHARE
Chiude a Torino Société Lutece: addio a uno dei simboli di piazza Carlina
Chiude a Torino Société Lutece: addio a uno dei simboli di piazza Carlina
Tempo di lettura: 1 minuto

Chiude a Torino Société Lutece: addio a uno dei simboli di piazza Carlina, locale innovatore e punto di riferimento per vip

La nostra città perde un altro pezzo importante della sua storia moderna: chiude a Torino Société Lutece.
Il locale, aperto in piazza Carlina nel 1998, ha rappresentato una vera e propria novità nel mondo della movida torinese. Un punto di riferimento per i vip, che hanno frequentato questo luogo suggestivo e unico per anni e anni.
Da qui sono passate icone di ogni ambito. Da Gigi Buffon a Eva Herzigova, passando per i Subsonica e per i grandi artisti che hanno preso parte alle varie edizioni di Artissima. Senza contare capi ultras e altre figure di spicco.
Société Lutece ha rappresentato una grande novità per la città. È stato uno dei primi locali in cui era concesso esclusivamente bere o fermarsi a mangiare. Ha avuto alle sue spalle soci fondatori italiani e francesi dai trascorsi avvincenti e dalla personalità unica. Caratteristiche che hanno permesso al locale di distinguersi sin da subito.
Qui, oltre ai cocktail di altissima qualità, erano presenti cameriere bellissime. Uno dei tratti fondamentali della Société Lutece, che metteva in bella mostra delle attraenti signorine, talvolta diventate anche modelle e indossatrici (come la canadese Terry Ann Frenken).
La folta concorrenza e l’invecchiamento (con scarso ricambio) della clientela sono principalmente alla base di questa triste decisione. Basti pensare che il modello introdotto da Société Lutece è stato poi riproposto da numerosissimi locali di Vanchiglia e del Quadrilatero Romano. Ciò ha comportato una crescita notevole di competitor e la conseguente scelta di non proseguire. Per l’addio, però, non sono in programma feste o celebrazioni.
Così, piazza Carlina perde ancora un pezzo. Una delle piazze più auliche della città sta vivendo un ricambio costante di negozi, con l’addio di negozi caratteristici (ai quali i torinesi sono anche molto affezionati) a vantaggio di nuovi brand. Non si sa arriverà, a breve, un’altra attività a occupare questi spazi ora lasciati liberi.
(Foto tratta da TripAdvisor)


Commenti

Correlato:  Concerto di Marco Mengoni a Torino: aperte le vendite per i biglietti per la seconda data
SHARE