Home Ambiente Smog, Torino seconda città più inquinata d’Italia: situazione peggiore solo a Brescia

Smog, Torino seconda città più inquinata d’Italia: situazione peggiore solo a Brescia

SHARE
Smog, Torino seconda città più inquinata d'Italia: situazione peggiore solo a Brescia
Smog, Torino seconda città più inquinata d'Italia: situazione peggiore solo a Brescia
Tempo di lettura: 1 minuto

Smog, Torino seconda città più inquinata d’Italia: risultati peggiori solo a Brescia secondo il rapporto di Ispra

Per quanto riguarda il problema dello smog, Torino dimostra di essere ancora una delle città maggiormente inquinate del nostro Paese.
Secondo il rapporto di Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) il capoluogo piemontese risulta essere la seconda città più inquinata d‘Italia. Una posizione che deriva dallo sforamento per ben 69 giorni del limite di Pm10 consentito.
Peggio di Torino ha fatto solo Brescia. Nella città lombarda sono stati registrati ben 87 giorni di sforamento. Al contrario, la città più virtuosa è Viterbo. Il rapporto ha preso in considerazione 120 città e 14 aree metropolitane e altri indicatori come il Pm 2,5 e il valore annuale per il biossido di azoto, con risultati molto diversi tra loro.
Nell’analisi è stato evidenziato anche un miglioramento, in tutta Italia, della qualità dell’aria. Il livello di emissione di Pm10 è stato ridotto del 19% negli ultimi dieci anni, a causa della diffusione di veicoli meno inquinanti, dello sviluppo dei servizi del trasporto in condivisione (car e bike sharing), della riduzione del numero di fabbriche e delle emissioni del riscaldamento domestico.
Una serie di condizioni che consentono alle condizioni ambientali torinesi e nazionali di migliorare gradualmente, nonostante i valori ancora decisamente fuori dalla norma.


Commenti

Correlato:  Torino, il Museo Lombroso rischia di perdere uno dei suoi reperti: interviene la Cassazione
SHARE