Home Articoli HP Gtt, a Torino tram e bus più veloci dal 2019: nel progetto...

Gtt, a Torino tram e bus più veloci dal 2019: nel progetto corsie preferenziali e semafori intelligenti

SHARE
Gtt, a Torino tram e bus più veloci dal 2019: nel progetto corsie preferenziali e semafori intelligenti
Gtt, a Torino tram e bus più veloci dal 2019: nel progetto corsie preferenziali e semafori intelligenti
Tempo di lettura: 1 minuto

Gtt, a Torino tram e bus più veloci dal 2019

Gtt, a Torino ha già grandi progetti per il 2019.
Il piano prevede l’introduzione di tram e bus più veloci. I primi bus entreranno in circolazione già nei primi mesi del 2019, mentre i tram arriveranno nel 2020.
I nuovi mezzi, sia tram che bus, che entreranno in circolazione nel prossimo biennio consentiranno il trasporto di un numero maggiore di persone, riducendo anche i tempi d’attesa.
Nel progetto rientra anche l’introduzione di corsie preferenziali e semafori intelligenti. Inoltre, la velocità del trasporto verrà agevolata da una razionalizzazione delle linee esistenti e una riduzione del numero.
Una delle misure su cui Gtt punta maggiormente è la realizzazione delle cosiddette “linee di forza”, ovvero le linee ad alta frequenza, tra i 10 e i 15 minuti a passaggio. Queste “linee di forza” saranno dotate di corsie preferenziali, protette e assoggettate a un sistema di semafori intelligenti. Le linee interessate a questi cambiamenti saranno il 4, il 13, il 2, il 3, il 10, il 15, il 18, il 55, il 56 e il 68.
Per mettere in sicurezza le linee, però, sarà necessario eliminare dei parcheggi.
Il tutto, però, è ancora da decidere. Infatti, si attende la conclusione delle analisi sulla domanda dell’utenza condotte dagli uffici comunali.
L’assessora ai Trasporti Maria Lapietra ha spiegato che, per la prima volta in Italia, verrà tracciata un rete usando i dati di traffico delle celle telefoniche in modo tale da avere anche i dati Bip.
Grazie all’analisi di tutti questi dati si avrà un quadro completo della situazione che permetterà di creare un’offerta di trasporto pubblico più vicina possibile alla domanda reale.


Commenti

Correlato:  Torino, Molinette raggiunge i 3000 trapianti di fegato e diventa il primo in Europa
SHARE