Home Articoli HP Apre il Punto Vendita Biglietti nella metro di Torino: personale Gtt presente...

Apre il Punto Vendita Biglietti nella metro di Torino: personale Gtt presente per ridurre le code

SHARE
Apre il Punto Vendita Biglietti nella metro di Torino: personale Gtt presente per ridurre le code
Apre il Punto Vendita Biglietti nella metro di Torino: personale Gtt presente per ridurre le code
Tempo di lettura: 1 minuto

Arriva il Punto Vendita Biglietti in metropolitana: il personale Gtt sarà presente per ridurre le code ai distributori

Arriva il Punto Vendita Biglietti nella metro di Torino.
Una novità che è stata introdotta lo scorso sabato 8 dicembre e che sarà disponibile fino al prossimo 6 gennaio. Si tratta di appositi punti vendita, presenti all’interno delle stazioni della metropolitana.
Qui sono operativi i membri del personale Gtt, disponibili a vendere i titoli di viaggio per ridurre le code ai distributori e, di conseguenza, i tempi di attesa per gli utenti.
Una iniziativa appositamente studiata dall’azienda di trasporto pubblico locale per dare modo ai passeggeri di viaggiare più velocemente, senza dover passare da ritardi dovuti alle code.
L’introduzione delle nuove regole per i titoli di viaggio da parte del Gruppo Torinese Trasporti ha spinto numerosi utenti a non procurarsi gli abbonamenti (vero obiettivo dell’azienda), bensì ad acquistare singoli biglietti in sostituzione del carnet.
Le confusioni create presso i punti vendita (tabaccai e non solo) e alle macchinette interne alle stazioni ha costretto Gtt a rivedere le sue disposizioni. Pertanto, i vertici aziendali hanno disposto la reintroduzione del carnet, con un insieme di corse a prezzo scontato.
Il carnet tornerà a essere disponibile da gennaio 2019. Per questo mese, dunque, Gtt dovrà ovviare a disagi e ritardi attraverso questi punti vendita, i quali saranno a disposizione dei clienti durante il sabato e nei giorni festivi (ad eccezione del giorno di Natale) dalle ore 14:30 alle 20:30. I punti saranno reperibili presso le stazioni Lingotto, Porta Nuova, Porta Susa e Fermi.
L’obiettivo principale di questa iniziativa è quello di gestire al meglio i flussi dei passeggeri nelle giornate in cui viene maggiormente utilizzato il sevizio e quando i turisti sono più numerosi in città. Un progetto che, in molti, vorrebbero fosse esteso anche ai giorni settimanali, durante i quali gli utenti circolano per andare a lavorare o a seguire i propri percorsi di studi.


Commenti

Correlato:  Torino, nuove stazioni del ToBike in arrivo: saranno realizzati altri 22 punti