Home Articoli HP Le nuove aperture a Torino nel 2019: Starbucks, Pescaria e la rinascita...

Le nuove aperture a Torino nel 2019: Starbucks, Pescaria e la rinascita di Porta Palazzo

24916
SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Il primo Starbucks torinese, il Mercato Ittico di Porta Palazzo, i panini pugliesi di Pescaria e tanto altro: quante sorprese tra le nuove aperture di Torino nel 2019

Le nuove aperture di Torino nel 2019 si preparano a regalare grandi novità in tutti i settori, soprattutto quello enogastronomico.
L’anno che sta per terminare, per quanto riguarda l’ambito della ristorazione, è stato davvero magico. Il 2018 ha regalato alla città e alla provincia, oltre a numerosi locali, anche diversi premi per ristoranti, caffetterie, pasticcerie e altre attività, finite sulle più importanti guide nazionali e internazionali per i più svariati motivi.
Nel mese di marzo del 2019 aprirà a Torino, presso il Pala Fuksas, il Mercato Centrale Torino. Qui apriranno grandi nomi della ristorazione e del food come Scabin, Farmacia del Cambio, Beppino Occelli e startup in grande ascesa come Viva La Farina. Spazio anche a Trapizzino, che cercherà di consolidare i propri successi in un ambiente in continua evoluzione.
Una evoluzione che porterà, sempre in piazza della Repubblica, due grandissime sorprese come il progetto Combo e Rivendita n°2.
Una delle notizie più importanti legate a quest’area è inoltre sicuramente quella della rinascita del Mercato Ittico di Porta Palazzo. Una polo del pesce, che proporrà, oltre a spaziosi e assortiti stand, anche una friggitoria e un ristorante. Un progetto ambizioso, che partirà nel prossimo mese di febbraio 2019 e per il quale si dovranno attendere 18 mesi, per giungere alla conclusione delle operazioni.
Tra le aperture più attese non può mancare Starbucks. La catena di caffetterie statunitensi, dopo il grande successo raccolto a Milano, si appresta a dare vita al suo nuovo negozio, questa volta nel capoluogo piemontese. Vedrà la luce nei primi mesi dell’anno all’interno della stazione di Porta Nuova.
Sempre nei primi mesi del 2019 il grande chef Christian Mandura aprirà il suo nuovo ristorante Unforgettable, che si dovrà distinguere per il suo menù e il suo stile innovativo e non convenzionale.
Un altro grande ristoratore, MassimoPalumbo, aprirà con i suoi soci BalikRestaurant, una location suggestiva in via San Dalmazzo 26 A.
Nel 2019 ci sarà a Torino anche l’apertura di Pescaria. L’azienda ha confermato la nascita del suo nuovo store in città, che proporrà ai suoi clienti i deliziosi panini di Polignano.
Infine, la riqualificazione di Palazzo Durando, in via Garibaldi, porterà negozi, un hotel e dei ristoranti. Alcune indiscrezioni parlano dell’arrivo del nuovo Cannavacciuolo Bistrot. Lo chef stellato aveva già anticipato, nelle scorse settimane, la sua intenzione di investire in città con un nuovo locale, dopo aver ottenuto grandi successi con il Cannavacciuolo Bistrot di via Cosmo, nei pressi della Gran Madre. Si sa solo che il nuovo locale sarà nuovamente in centro: un indizio, che però non basta, al momento.
(Foto tratta da Gambero Rosso)


Commenti

Correlato:  I battelli Gtt riprenderanno a navigare nel 2020: ancora sospeso il servizio
SHARE