Home Articoli HP Arrivano 17mila Babbi Natale al Regina Margherita per portare allegria ai bimbi...

Arrivano 17mila Babbi Natale al Regina Margherita per portare allegria ai bimbi ricoverati

11586
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Tornano i Babbi Natale al Regina Margherita: 17mila Santa Klaus pronti a portare allegria e un clima di festa per i piccoli pazienti ricoverati

Stanno per tornare i Babbi Natale al Regina Margherita.
L’ospedale infantile si prepara ad accogliere i volontari, travestiti da Santa Klaus, per rallegrare i piccoli pazienti. Per l’edizione di quest’anno, questo speciale appuntamento richiama a sé 17mila volontari.
Un numero di partecipanti davvero impressionante, praticamente da record, che dimostra come in molti abbiano voluto aderire all’iniziativa per condividere questo clima di festa con i bambini meno fortunati.
Il raduno e la visita dei Babbi Natale al Regina Margherita avverrà domani, domenica 2 dicembre. Le migliaia di volontari porteranno un’atmosfera festosa e tanta allegria all’interno delle sale della struttura ospedaliera. Un momento magico per i piccoli pazienti ricoverati, ai quali verrà regalato un sorriso con l’arrivo delle festività.
Come sempre, a questo progetto si aggiunge, al lato umano, un importante obiettivo benefico. Coloro che hanno acquistato i kit hanno effettuato una donazione di 5 euro alla Fondazione FORMA acquistando il costume completo da Babbo Natale. La donazione è stata di 8 euro, invece, nel caso in cui si desiderasse avere anche la coperta.
Il ricavato di queste donazioni sarà devoluto a scopi benefici e sanitari. Servirà per sostenere i costi necessari per l’upgrading della Risonanza Magnetica del Regina Margherita. Un’operazione necessaria, che consiste nella sostituzione di alcuni elementi dell’hardware e delle procedure software della macchina radiologica, che si ripresenterebbe così rinnovata e all’avanguardia, adeguata a ogni tipo di situazione.
L’upgrade, infatti, consentirà di ridurre i tempi di esecuzione degli esami, migliorare la qualità delle immagini e i livelli di emissioni acustiche prossimi a quelli ambientali e molto altro ancora. Per tutto questo servono 500mila euro: cifra che potrà essere raggiunta solo grazie al sostegno di volontari e donatori.
Appuntamento dunque in piazza Polonia per il domani, 2 dicembre, per far sorridere e vivere la magia del Natale anche ai più piccoli che non possono godere pienamente della magia del Natale.


Commenti

Correlato:  Nuovo menù speciale in arrivo per il Ristocolor e per il Gustotram di Torino: sarà dedicato al Bocuse d’Or