A Torino il Cacao non riaprirà più: niente bando per il locale, che diventa un dolce ricordo

    SHARE
    A Torino il Cacao non riaprirà più: niente bando per il locale, che diventa un dolce ricordo
    A Torino il Cacao non riaprirà più: niente bando per il locale, che diventa un dolce ricordo
    Tempo di lettura: 1 minuto

    A Torino il Cacao non riaprirà più: non ci sarà nessun bando per l’area, la discoteca estiva più amata dai torinesi diventerà un ricordo

    Torino il Cacao non riaprirà più.
    La discoteca estiva più amata dai torinesi sembra ormai essere destinata a diventare un lontano ricordo. Le diatribe tra vecchi e nuovi gestori circa l’arredamento e l’occupazione degli spazi del locale e numerose altre peripezie hanno condotto a questa spiacevole scelta finale.
    Come hanno reso noto alcuni esponenti del Comune di Torinol’area non sarà più messa a bando e finirà, come preventivato, nel progetto della Cittadella del Politecnico. Per la precisione, sarà impiegata come via di fuga dal V Padiglione.
    Questo triste epilogo affonda le radici negli anni scorsi. La chiusura avvenuta precedentemente aveva costretto i vecchi titolari ad abbandonare i locali non senza qualche dissapore. Dopodiché c’è stata l’assegnazione della gestione dell’area all’imprenditore Roberto Pasquettaz, che aveva ottenuto la concessione per le stagioni 2018 e 2019.
    I problemi di quest’anno avevano tenuto ugualmente vive le flebili speranze di un’ultima apertura dell’anno prossimo, nonostante i tempi per condurre lavori e interventi fossero troppo ristretti. Così, dopo un periodo travagliato, è calato il sipario su uno dei punti di riferimento del divertimento estivo dei torinesi, soprattutto dei più giovani.


    Commenti

    Correlato:  Rinasce a Torino la leggenda della Stratos: si chiamerà New Stratos, ma non sarà prodotta da Lancia
    SHARE