Home Articoli HP A Torino i Murazzi riapriranno, ma solo con la buona movida: la...

A Torino i Murazzi riapriranno, ma solo con la buona movida: la proposta di Appendino per il rilancio

2327
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

A Torino i Murazzi riapriranno, ma solo con la buona movida: la proposta di Appendino per il rilancio dell’area ormai in balìa del degrado e della criminalità

La sindaca Chiara Appendino ha annunciato che a Torino i Murazzi riapriranno, ma solo con la “buona movida”.
È questo ciò che è stato dichiarato dalla prima cittadina del capoluogo piemontese, in occasione di un incontro con il rettore del Politecnico di Torino e con gli universitari. Un’occasione per parlare anche di altri diversi argomenti di grande interesse e attualità (trasporto pubblico ed Ex Moi, per esempio).
Durante il summit, la rappresentante principale dell’amministrazione comunale ha sottolineato una delle priorità principali del prossimo futuro: la riapertura dei Murazzi. Una zona ormai in balìa della criminalità e del degrado, che, negli ultimi anni, è stata spesso oggetto di tira e molla per il rilancio delle attività presenti.
Un rilancio che non è mai avvenuto concretamente e che Palazzo Civico ora intende perseguire, ma solo con la “buona movida”. Appendino ha infatti dichiarato che, da quando i Murazzi hanno chiuso, si sono create situazioni di congestione in altre zone della città. Una su tutte è San Salvario, che ha visto crescere ulteriormente il già importante numero di reati, aggressioni e fenomeni di microcriminalità.
Per questa ragione e per tutelare la sicurezza dei residenti (e dunque la vivibilità dei quartieri) occorre aprire nuovamente i Murazzi. In che modo, però? Portano avanti, per esempio, le norme antimovida, tanto indigeste a studenti e amanti della vita notturna.
In questo senso, bisognerà dare regole a locali che vendono alcolici di bassa qualità 24 ore su 24 e promuovere un intrattenimento diverso.
Ancora non è chiaro se si tratterà di un progetto a breve termine oppure se servirà molto tempo per vedere applicate queste disposizioni. Ciò che è certo è che la riqualificazione dei Murazzi è una tematica molto più urgente di quanto si possa pensare.


Commenti

Correlato:  Ikea assume a Torino: posizioni aperte per la sede di Collegno
SHARE