Home Articoli HP Apre a Torino il Caffè BiStrani, un locale gestito da persone affette...

Apre a Torino il Caffè BiStrani, un locale gestito da persone affette da autismo

8665
SHARE
Apre a Torino il Caffè BiStrani, un locale gestito da persone affette da autismo
Apre a Torino il Caffè BiStrani, un locale gestito da persone affette da autismo
Tempo di lettura: 1 minuto

Apre a Torino il Caffè BiStrani, un locale gestito esclusivamente da persone affette da autismo: una bella iniziativa per inserirle nel mondo del lavoro

 

Apre a Torino il Caffè BiStrani.

 

Oggi, venerdì 23 novembre, viene inaugurato nella nostra città questo particolare locale, che sarà operativo in via Sassari 1. Un’attività che propone servizi variegati come il bar e la vineria, per andare incontro alle esigenze di un target decisamente ampio.

 

Si tratta di una iniziativa volta a inserire nel mondo del lavoro i soggetti affetti da autismo, i quali gestiranno interamente il locale. Un progetto ambizioso e dal nobile scopo, poiché mira a offrire un impiego a chi, generalmente, si ritrova nelle condizioni di non poterlo reperire.

 

Un’idea che viene portata avanti dalla Onlus Autismo e Società, che ha l’obiettivo di sottrarre le persone affette da questa sempre più diffusa patologia dal sostegno e dall’assistenzialismo, che di certo non incoraggiano, nella maggior parte dei casi, i malati a crearsi una condizione di indipendenza e autosufficienza.

 

Un locale interessante, che metterà a disposizione dei clienti tutte le capacità di questi ragazzi volenterosi, i quali faranno pratica imparando un nuovo mestiere. Nei prossimi due anni dovranno essere tra i dieci e i dodici i lavoratori inseriti nell’organico, ovviamente con orari di lavoro personalizzati.



Commenti

Correlato:  Meteo, a Torino una settimana di tempo instabile: piogge e temperature in calo nella seconda parte della settimana