Home Articoli HP Torna il Mercatino di Natale della Fondazione Faro: l’iniziativa aiuterà I malati...

Torna il Mercatino di Natale della Fondazione Faro: l’iniziativa aiuterà I malati e le loro famiglie

302
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Il 24 e il 25 novembre torna il Mercatino di Natale della Fondazione Faro

Come da tradizione, sabato 24 e domenica 25 novembre torna il Mercatino di Natale della Fondazione Faro.
Faro è la Onlus che assiste i malati terminali che hanno bisogno di cure palliative sia a casa che nell’hospice di San Vito grazie all’aiuto di un’equipe di medici, infermieri, psicologi, fisioterapisti, assistenti sociali e volontari.
Dal 1983, da ben 35 anni, la Faro è un punto di riferimento importante per i malati e per le loro famiglie.
Il Mercatino di Natale della Fondazione Faro si terrà presso l’Educatorio della Provvidenza di via Trento 13, a Torino. L’iniziativa avrà luogo sabato dalle 10 alle 18:30 e domenica dalle 9 alle 18.
In esposizione ci saranno prodotti alimentari e di cucito, vino, bigiotteria, addobbi natalizi, presepi e oggetti vintage.
Come di consueto, l’intero ricavato verrà utilizzato per l’assistenza in cure palliative ai pazienti seguiti dalla Faro sia in casa che in hospice.
Purtroppo, negli ultimi anni, le richieste di aiuto alla Faro sono in continua crescita. I dati parlano chiaro: nel 2015,a fronte di 838 domande, ci sono stati 404 ricoverati; nel 2016, 694 richieste e 437 ricoverati; lo scorso anno, nel 2017, su 675 domande, sono stati accolti 464 pazienti ricoverati.

Il nuovo hospice

Inoltre, il perimetro delle cure palliative si sta allargando anche ai malati non oncologici.
Proprio in virtù di ciò, la Faro ha annunciato la prossima nascita del nuovo hospice “Alfredo Cornaglia”, il quale andrà a soddisfare la sempre crescente domanda sul territorio.
La struttura sorgerà presso l’ospedale di Carignano, punto strategico per coprire la vasta area di competenza dellAsl Torino 5, che include i comuni di ChieriCarmagnola e Nichelino, fino ai confini con le province di Asti e Cuneo.
Il nuovo hospice si estenderà su di un’area di circa 1400 metri quadrati, di cui 1000 al primo piano e il resto al piano terreno. Sarà dotato di 14 camere singole con servizi privati, locali comuni e di servizio, nonché di un giardino che verrà ricavato dalla trasformazione di una grande area verde.
La nuova struttura sarà finanziata grazie ad un significativo lascito a favore della Fondazione.
Il nuovo hospice va ad aggiungersi agli altri due hospice già presenti nella struttura ospedaliera di San Vito, i quali, insieme, dispongono di 34 posti letto, che nel 2017 hanno accolto 498 pazienti.
Dunque, il Mercatino di Natale della Fondazione Faro sarà un altro modo per aiutare i malati e le loro famiglie nel momento più difficile della vita.
(Foto tratta da Vita Low Cost)


Commenti

Correlato:  Tra il 26 e il 28 maggio torna a Torino Flor: il centro diventa un giardino