Home Articoli HP Accordo Pam-Borello, in arrivo nuove aperture a Torino e 150 assunzioni

Accordo Pam-Borello, in arrivo nuove aperture a Torino e 150 assunzioni

4645
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

I punti vendita Borello saranno affiliati a Pam da gennaio: in arrivo nuove aperture a Torino e almeno 150 nuove assunzioni per i punti vendita che sorgeranno a partire dal prossimo anno

 

Le nuove aperture a Torino e in provincia di supermercati e attività simili sono ormai una costante.

 

La possibilità di vedere nascere altri punti vendita delle catene operanti nel settore sta diventando sempre più concreta in città. In questo senso, bisognerà puntare gli occhi su Pam e Borello. I due brand, noti nella GDO  per la loro grande rete di negozi in Piemonte e in tutta Italia, hanno sottoscritto un interessante accordo. Quest’ultimo prevede l’affiliazione a Pam dei 52 punti a marchio Borello a partire dal prossimo mese di gennaio 2019.

 

I negozi Borello manterranno la loro insegna, ma dovranno ugualmente fare riferimento a Pam, dunque. L’accordo in questione prevede inoltre l’apertura, nei mesi a venire, di nuovi punti vendita dei due brand, che porteranno in città almeno altri 150 posti di lavoro. Propositi ambiziosi da entrambe le parti, che mirano a espandersi in maniera ancora più capillare, affidandosi al capoluogo piemontese per alimentare la propria crescita.

 

L’apertura dei nuovi supermercati non è stata ancora definita, bensì solo anticipata di vertici aziendali una volta formalizzata l’intesa. Ciò che è certo è che, nel corso del 2019, sbarcheranno nuovi punti vendita con queste insegne a Torino, San Benigno Canavese, Rivara Torinese, Giaveno e San Sebastiano Po.

Correlato:  UniTo al Salone del Libro con uno spazio espositivo ed eventi speciali

 

Occorrerà dunque prestare attenzione ai movimenti delle due aziende per cogliere l’occasione di candidarsi al momento giusto ed entrare a far parte di queste due realtà imprenditoriali in ascesa.



Commenti

SHARE