Home Articoli HP Sicurezza, a Torino i droni per sorvegliare le vie e le piazze:...

Sicurezza, a Torino i droni per sorvegliare le vie e le piazze: sarà la prima città italiana ad avere questo sistema

2289
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Sicurezza, a Torino i droni per sorvegliare le vie e le piazze: sarà la prima città italiana ed europea a beneficiare di questa tecnologia

Arrivano a Torino i droni per la sorveglianza della città.
Il capoluogo piemontese testa per primo questa novità nel campo della sicurezza, che presto potrà diventare operativa nel breve periodo. Il Comune di Torino, infatti, ha studiato le nuove mosse per dare alla sicurezza una marcia in più.
Per dare ulteriore supporto alla Polizia Municipale, Palazzo Civico sta pensando di dotarsi di droni in grado di effettuare riprese e garantire un miglior servizio di sicurezza.
Hanno preso il via le prime attività di misura della copertura radiomobile in quota. Nel corso di questi giorni si parte dal centro e si arriva gradualmente alle altre zone, per comprendere i margini di operatività.
Il progetto vede il coinvolgimento di TIM con la sua rete 5G. L’intenzione è quella di pianificare un sistema capillare, che riesca sorvegliare in tempo reale la situazione nelle vie di Torino.
La nostra, dunque, si candida a diventare la prima città d’Italia e d’Europa con una sorveglianza supportata da droni.
Per sgomberare il campo da equivoci e possibili malumori dei cittadini (alcuni potrebbero sentirsi meno protetti dalla privacy), l’assessore all’innovazione del Comune di Torino Paola Pisano ha precisato che non si tratterà di un “Grande Fratello”, bensì di uno strumento fondamentale per migliorare le prestazioni delle forze dell’ordine.


Commenti

Correlato:  Cioccolatò 2018, edizione da record: quest’anno oltre 400mila partecipanti
SHARE