Home Articoli HP Il centro perde un altro negozio storico: la bottega del Presepe dei...

Il centro perde un altro negozio storico: la bottega del Presepe dei Casalegno va via dopo 138 anni

14850
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

La bottega del Presepe dei Casalegno abbandona il centro dopo 138 anni: era stata aperta nel 1880

 

Il centro di Torino perde un altro negozio storico: la bottega del Presepe dei Casalegno abbandona la sua storica sede dopo ben 138 anni di attività.

 

Il piccolissimo locale fu aperto nel 1880 da Alessandro Beretta. Successivamente, Beretta  fu affiancato poi da Luigi Casalegno. Quest’ultimo rilevò l’azienda nel 1920, stipulando il contratto con il beato Giuseppe Allamano, all’epoca rettore del santuario della Consolata.

 

Casalegno iniziò a tramandare l’arte presepiale, che è passata per numerose generazioni, fino a giungere ai discendenti odierni. Al suo interno sono stati conservati gli stessi mobili, bancone e vetrinette, oltre alle variegate statuine di ogni genere e materiale.

 

Qui, gli appassionati di questo genere religioso hanno potuto trovare manufatti della casa, crocifissi, icone, riproduzione di quadri famosi e immagini sacre, oltre alle sculture gardenesi in legno di Antonio Riffeser, alle figurine in cartapesta della Lucchesia e quelle in terracotta di Palermo.

 

Questa splendida realtà, però, è destinata a scomparire, almeno dalle vie del centro. Adesso, proprio per volere della Consolata (che è proprietaria dell’immobile), il negozio dovrà essere smantellato. Non è stato rinnovato il contratto d’affitto: dunque, i titolari hanno dovuto prontamente cercare un’altra sede. L’attività rinascerà in periferia, precisamente in zona Lucento, in via Foglizzo 4/C.

Correlato:  Lidl assume a Torino: posizioni aperte per le sedi della provincia di Torino

 

Una nuova sfida per i gestori, ma anche un grande dispiacere per i torinesi. Coloro che in questo mese di avvicinamento alle festività natalizie stanno cercando articoli per abbellire il proprio presepe o addobbare e decorare la propria casa dovranno spostarsi, se vorranno ancora creare un’atmosfera speciale con i prodotti della bottega dei Casalegno.

 

(Foto tratta da Museo Torino)



Commenti

SHARE